La IndyCar Series si sposta a ovest, con il Grand Prix of Portland che apre il back to back finale di una stagione 2022 intensa ed emozionante. Power, Newgarden, Dixon e Ericsson sono racchiusi in soli 17 punti, mentre appena dietro di loro Palou e McLaughlin daranno il 100% per giocarsi le ultime chance di alzare la Astor Cup tra una decina di giorni a Laguna Seca.

Il tracciato

Teatro della penultima sfida stagionale sarà il Portland International Raceway. Il tracciato, situato a nord della più grande città dell’Oregon, è uno dei grandi classici della categoria, e riserva sempre gare combattute e ricche di sorprese. Ricavato su quello che rimane del vecchio aeroporto militare di Vanport, ha iniziato ad ospitare le gare della massima serie americana dal 1984.

Caratteristico è il rettifilo di partenza, ricavato sulla vecchia pista di rullaggio, interrotto da una secca variante che permette tante possibilità di sorpasso. La successiva serie di curvoni non permette errori o distrazioni, e immette sul secondo rettilineo, che costeggia il bacino artificiale di Vanport.

La successiva staccata di curva 10 permette ai piloti di provare ulteriori manovre aggressive, mentre il curvone destrorso finale, molto veloce, riporta sul rettilineo di partenza. Attenzione alla carreggiata lungo tutta la lunghezza del tracciato: molto larga sui rettilinei, tende a stringersi una volta giunti al punto di corda.

Sfida apertissima

La situazione di classifica, vista l’ambientazione “western”, sembra uno di quei vecchi film in cui Will Power fa la parte del simpatico fuorilegge costretto a fuggire, braccato dagli uomini dello sceriffo, impersonificato in questo caso da Josef Newgarden, distanziato di soli tre punti dal leader (479 contro 482). Appena dietro al duo Penske, troviamo Scott Dixon con 468 e Marcus Ericsson tre punti più indietro.

Dei due alfieri Ganassi, il più in forma pare essere il kiwi, mentre lo svedese deve ritrovare la via smarrita. Davanti a loro, Newgarden proverà in tutti i modi di ripetere la magia di Gateway, per agguantare un terzo titolo che sarebbe ampiamente meritato per quanto mostrato in pista durante tutta la stagione.

Gli orari

Il Portland GP sarà trasmesso in diretta da Sky Sport F1 con il commento a cura di Matteo Pittaccio e Biagio Maglienti. Ecco gli orari del weekend.

Sabato 3 settembre

Q: 21:00-22:00 Diretta Sky Sport F1 HD

Domenica 4 settembre

Grand Prix of Portland: 21:30-23:30 Diretta Sky Sport F1 HD

Nicola Saglia

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi