Rafa Camara Zandvoort FRECA 2024
Credits: Dutch Photo Agency

Non si ferma il dominio di Rafael Camara in questa stagione dell’European Formula Regional by Alpine. Il pilota Prema Racing si è imposto nella seconda gara di Zandvoort, consolidando la sua leadership di campionato. Ottima prova per Brando Badoer, che chiude subito alle spalle del brasiliano ed ottiene il suo primo podio nella serie europea, mentre lo segue in terza posizione Alessandro Giusti.

Camara sempre più leader dopo il round di Zandvoort

Velocità ed una gestione di gara encomiabile: Rafa Camara sembra aver raggiunto la sua piena maturazione in questo avvio di stagione, la sua seconda nella FRECA. Il talentino della FDA ha immediatamente “riscattato” la seconda posizione di gara-1 vincendo con autorevolezza la corsa conclusiva del weekend olandese. Dopo sei gare sono quattro i successi del pilota Prema, edulcorati da due secondi posti, che permettono al 19enne di guardare tutti dall’alto con un eclatante vantaggio di 73 punti.

La pole position ottenuta in mattinata è stata confermata sotto la bandiera a scacchi, dove Camara è arrivato senza grande pressione dal primo rivale, il nostro Brando Badoer. Centrata una splendida qualifica, che lo aveva visto spiccare nel primo raggruppamento, la prima fila di partenza ha permesso al pilota trevigiano di condurre una gara di vertice, guardandosi le spalle per tutto il corso dei 30 minuti dal pilota ART Grand Prix Alessandro Giusti, terzo a confermare l’esito di gara-1.

Guadagnano posizioni Badoer e Giusti

Il risultato permette al francese di issarsi al terzo posto assoluto, seguito proprio da Badoer, unico al pari di Camara ad essersi sempre classificato in top ten nelle prime sei corse stagionali. Pur accusando un gap importante dal terzetto di testa, chiude ai piedi del podio il danese Noah Stromsted, primo rookie al traguardo, davanti al brasiliano Pedro Clerot.

Il brasiliano è stato scaltro nell’approfittare di una piccola incertezza di Tuukka Taponen nei giri conclusivi (sesto) e guadagnare una posizione e punti preziosi. Dietro a Taponen la Van Amersfoort di Ivan Domingues, settimo al traguardo in entrambe le gare così come settimo assoluto nella classifica generale. 

Un altro debuttante, Enzo Peugeot, si classifica ottavo, precedendo Nikita Bedrin ed Ugo Ugochukwu. Si chiude un weekend nero per James Wharton, che dopo l’errore di gara-1 prima paga una penalità in griglia di partenza, poi finisce in testacoda dopo un contatto nel corso del giro di apertura nella corsa domenicale.  

Matteo De Palo e Valerio Rinicella si sono resi nuovamente protagonisti di un contatto che ha vanificato risicate chance di punti. Il pilota SaintéLoc ha chiuso nella ghiaia la sua corsa, mentre il classe ’07 di MP Motorsport ha terminato la gara in ventisettesima posizione. Nicola Lacorte è il secondo tra gli italiani, sedicesimo, mentre Giovanni Maschio ha chiuso in ventunesima posizione

Calendario fitto per il campionato europeo Formula Regional, nuovamente in pista tra due settimane sul circuito magiaro di Budapest. 

provisional results race 2 freca 2024 zandvoort

Samuele Fassino

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi