Si chiude con la vittoria del dominatore delle ultime due stagioni quest'ultima gara del WorldSSP, Dominique Aegerter vince dunque davanti a Federico Caricasulo e Lorenzo Baldassarri. Lo svizzero saluta dunque il WorldSSP con l'ennesima vittoria a sigillare un biennio di assoluto dominio nella classe di mezzo. Federico Caricasulo si riprende il podio gettato al vento ieri nell'ultimo passaggio, con ben cinque italiani nei primi sei posti la WorldSSP si conferma una classe a grande trazione tricolore.

AEGERTER SALUTA DA VINCENTE

Si chiude la stagione del WorldSSP con gara 2 da Phillip Island, l'unica del weekend con la pista asciutta che torna a rispecchiare i valori del mondiale. Dopo la vittoria di Yari Montella in gara1 sul bagnato, in questa gara finale è tornata a valere la legge dello svizzero Dominique Aegerter. Il pilota del team Ten Kate Racing lascia così il WorldSSP con due titoli mondiali, ventisette successi (dieci nel 2021 e diciassette in questo 2022, ndr) ed un totale di trentacinque podi. Per lui ora si aprono le porte del WorldSBK con il GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team.

Seconda piazza per Federico Caricasulo che dopo la scivolata di gara1 proprio all'ultimo passaggio mentre si trovava in seconda piazza torna per la quinta volta sul podio negli ultimi quattro round. Un finale di stagione increscendo a cui è mancata solamente la vittoria dopo un avvio invece molto più complicato. Completa il podio australiano Lorenzo Baldassarri, runner-up del mondiale e rookie of the year che dopo una sola stagione nel WorldSSP passerà sui 1000 con il team GMT-94.

TANTA ITALIA NELLA TOP10

Chiude la stagione ai piedi del podio, Nicolò Bulega. Il pilota Aruba.it Racing - Ducati dopo un avvio di stagione da terza forza in gioco si è perso nella fase centrale del campionato venendo passato da Can Oncu, oggi a terra, nella classifica iridata. Quinto Yari Montella che dopo la vittoria di ieri si deve accontentare di un piazzamento in gara2 anche a seguito di un long lap penalty inflitto per aver causato la caduta del compagno di squadra. Sesta posizione per Raffaele De Rosa a chiudere un pokerissimo di piloti italiani nelle prime sei posizioni.

Settima piazza per il debuttante nel WorldSSP Marcel Schroetter, il tedesco sostituisce Niki Tuuli sulla MV Agusta ufficiale. Schroetter sarà al via del campionato proprio con la F3 800 il prossimo anno e questa gara d'esordio lascia ben sperare per la sua stagione 2023. Si chiude con un ottima ottava posizione nel GP di casa la stagione da rookie nel WorldSSP di Oly Bayliss. L'australiano ha dimostrato in diverse occasioni il suo talento e sull'unica pista che conosceva si è confermato un talento da tenere d'occhio per i prossimi anni. Nona piazza per Andy Verdoia con Glenn Van Straalen a chiudere i dieci.

IL WORLDSSP SALUTA JULES CLUZEL

Si è chiusa con questa gara la carriera di Jules Cluzel, il francese lascia le corse a 34 anni con un palmares che nonostante l'assenza di titoli iridati ha pochi rivali. Sono 132 le gare nel WorldSSP per il francese con 24 vittorie e 63 podi, 24 pole position e 17 giri veloci. Arrivato nel WorldSSP dopo l'esperienza nel motomondiale dove tra 125, 250 e Moto2 ha disputato 99 Gran Premi con un successo in Moto2 e tre podi. Nel 2013 anche l'avventura nel WorldSBK con la Suzuki GSX-R 1000 del team Fixi Crescent Racing. Nonostante una sola stagione con le 1000 è riuscito a portare la "Gixxer" sul podio a Silverstone.

Credits: worldsbk.com

Mathias Cantarini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi