FX Racing Weekend 2024 | Live Streaming Gare - Varano 14 Aprile (mattino)

Mercedes e BMW si sfidano per il successo nella Gulf 12h, ultimo evento dell’Intercontinental GT Challenge Powered by Pirelli. Cresce l’attesa per l’epilogo del campionato globale di SRO, una sfida da non perdere all’interno del caratteristico impianto di Abu Dhabi.

I due marchi tedeschi si contendono il primato nella classifica riservata alle case e nella graduatoria piloti dopo quattro eventi in giro per il mondo tra Australia (Bathurst), Africa (Kyalami), Europa (Spa-Francorchamps) e North America (Indianapolis). 

BMW prova a restare davanti

BMW prova a resistere a Mercedes, i bavaresi sono virtualmente in cima al campionato con 133 punti contro i 124 del costruttore di Stoccarda. La 8h disputata ad ottobre nello Stato dell’Indiana ha spostato gli equilibri, una dinamica che potrebbe cambiare nella sfida di domenica.

La situazione parziale è opposta tra i piloti con l’andorrano Jules Gounon (Mercedes) in vetta con 76p contro i 68p di Phillip Eng (BMW). Il vincitore della 12h di Bathurst insegue primo classificato dell’ultima 24h di Spa, l’austriaco si colloca davanti a Sheldon van der Linde  ed a  Dries Vanthoor (entrambi a 62p). 

BMW all’assalto anche con Valentino Rossi, Mercedes si racchiude con Gounon

BMW Motorsport si affiderà a WRT come accaduto in ogni evento disputato sino ad ora, Eng è atteso ai nastri di partenza con  Sheldon van der Linde e Charles Weerts, mentre Nick Yelloly/Dries Vanthoor condivideranno l’abitacolo con Valentino Rossi. Ritorno in pista per l’ex centauro, recentemente annunciato come uno dei sei piloti che correrà nel prossimo FIA World Endurance Championship in LMGT3 con BMW e WRT.

Particolarmente competitivi anche le squadre di Mercedes con il Team 2 Seas Motorsport ed il Team GruppeM. Nel primo caso spiccano Gounon/ Fabian Schiller/Maximilian Götz #14, mentre nel secondo segnaliamo Maro Engel / Mikaël Grenier/ Luca Stolz (Team GruppeM #99) e Lucas Auer/Frank Bird/Lorenzo Ferrari (Team GruppeM #77). 

Altri equipaggi interessanti nello schieramento alla Gulf 12h 2023

Sono tante le comparse interessanti all’interno dello schieramento a partire dalla Mercedes AMG GT3 #75 di SunEnergy1 Racing, squadra che quest’anno ha vinto la 12h di Bathurst e la PRO AM Cup della 24h di Spa. Abu Dhabi segna la fine della stagione per la compagine di Kenny Habul, australiano che torna in auto con Dominik Baumann/Phil Ellis/Martin Konrad. Per il costruttore tedesco ci saranno anche Isa Al Khalifa/Al Faisal Al Zubair/ Ian Loggie, attesi con 2 Seas Motorsport #3.

Ferrari ha vinto nel 2022, la Rossa non riuscirà sicuramente a difendere il titolo overall vista l'assenza di equipaggi PRO. In merito, in ogni caso, citiamo  con AF Corse Christian Colombo/Stéphane Lemmeret/David Tjiptobiantoro/Lilou Wadoux #20, Alessandro Cozzi/Marco Pulcini/Alessio Rovera/Giorgio Sernagiotto #25, Kriton Lendoudis/Nicola Marinangeli/Christopher Ulrich #51 e Conrad Grunewald/Laurent de Meeus/Miguel Ramos/Jean Claude Saada #61.

Oltre al team di Amato Ferrari resta confermata la partecipazione alla sfida in Medio Oriente da parte di Kessel Racing Ferrari con Anton Dias Perera / Giorgio Roda /Scott Andrews/David Fumanelli e Michael Broniszewski/Niccolo Schiró/ Davide Rigon.

Con una 296 GT3  segnaliamo anche Ramez Azzam/Omar Jackson/Zaamin Jaffer/Axcil Jefferies  (OJ Lifestyle Racing by Racing One Ferrari #26), mentre sono da evidenziare le Porsche di Grove Racing #9 e Car Collection Motorsport #21. Nel primo caso spiccano Brenton Grove/Stephen Grove/Richie Stanaway, nel secondo Dustin Blattner/Constantin Dressler/Joel Sturm. Torna nello schieramento con una 911 GT3-R (992) anche Herberth Motorsport con  Daniel Allemann/ Ralf Bohn/Alfred Renauer e soprattutto con Antares Au/Tim Heinemann/Matteo Cairoli, piloti reduci da Sepang dal primo atto dell'Asian Le Mans Series 2023/24.

Nel folto schieramento c’è anche spazio per HAAS RT Audi (Grégory Guilvert/Xavier Knauff/Miika Panu/Grégory Servais) ed anche McLaren con ben tre unità schierate da Garage 59. Oltre a  Eddie Cheever III/Jonathan Hui/Kevin Tse #93 e Marvin Kirchhöfer/Louis Prette/Alexander Prette #188, particolare attenzione sulla vettura #59 con i fratelli Goethe (Benjamin ed Oliver) con Max Sansom/Shaun Balfe.

Sabato le qualifiche, domenica la gara che scatterà quando in Italia saranno le 7.00 di mattina. Come sempre tutto potrà essere seguito in diretta su YouTube.

Luca Pellegrini