Un fine settimana di grandi emozioni è pronto per scattare sull’Autodromo Nazionale Monza, con il primo FX Racing Weekend della stagione che promette di regalare il consueto carico di spettacolo e adrenalina. Saranno infatti oltre 200 le vetture complessivamente al via nelle 13 categorie presenti ai nastri di partenza, per un totale di ben 26 gare che verranno disputate tra le giornate di Sabato 1 e Domenica 2 Aprile.

Un programma ricco e di grande spessore, con le gustose novità rappresentate dalle categorie GT4 Italy e Supersport Series GT che debuttano ufficialmente proprio in occasione dell’appuntamento sul circuito brianzolo, insieme alle tante conferme e alle numerose Support Series che caratterizzano il prestigioso contenitore agonistico tricolore.

GRANDE ATTESA PER LA GT4 ITALY

La neonata GT4 Italy, serie che gode della licenza ufficiale da parte di SRO Motorsports Group, rappresenta la punta di diamante degli FX Racing Weekend 2023: nel primo dei cinque round stagionali da sottolineare la presenza di ben tre Mercedes AMG, con Lema Racing che schiera gli equipaggi formati da Tommaso Lovati e Jeram Sandi da un lato e quello composto da Andrea Basso e Adriano Bernazzani dall’altro, mentre Bassano Racing Team si affida a Manuel Lasagni; da sottolineare anche la presenza dell’Audi R8 LMS di Bolza Corse con Giovanni Berton e Ermanno Dionisio, mentre Autorlando Sport presenta al via una Porsche 997 Cup per Maurizio Fondi e una 718 RS per il duo Cerati-Bruchelli. A completare la prima entry list stagionale anche Simone Giussani (Porsche Cayman), Andrea D’Angelo (Maserati Granturismo GT4) e i portacolori Smart-Driving, ovvero Bogdan Dobranici e Alex Rosiu.

LA NOVITA' SUPERSPORT GT, TRA LAMBO E PORSCHE

Grande attesa anche per la nuova Supersport Series GT, dove il parco partenti si presenta altrettanto prestigioso: ai nastri di partenza ben tre Lamborghini Huracàn ST Evo 2, con Federico Scionti e gli equipaggi formati da Santanocita-Scarfò e Rodio-Marulla (tutti al via con il team Lamborghini Roma by DL Racing) pronti a recitare un ruolo da protagonisti. Numerosa anche la rappresentanza di Porsche: il team Ten Job si schiera con le 991 GT3 Cup affidate a Alessandro Revello e Riccardo Romagnoli, mentre STKR Racing lancia il guanto di sfida con Luca Ferranti e Daniele Polverini; da tenere d’occhio anche il duo Guidi-Fiore (DL Racing) e le 992 GT3 Cup di Pablo Biolghini (team Racevent) e di Autorlando Sport, in pista con Giuseppe Ghezzi e Mirko Zanardini.

ATCC SI FA IN DUE

Sempre rimanendo nell’ambito delle ruote coperte, il campionato ATCC Italy si conferma realtà di primissimo livello nel panorama nazionale: tra i numerosi concorrenti al via spiccano le Audi RS3 LMS di Massimo Arduini (Meteco Corse) ed Enrico Riccardi (Elitcar Sport), così come la Mercedes AMG del duo Bodega-Ferri; a completare il quadro della Prima Divisione le Cupra Leon DSG di Carmine Leggieri, Leonardo Cuppari (Ten Job) e di Luca Verdi (Bolza Corse), con il team veneto che schiera anche due Leon Cup DSG per Lorenzo Semprini e Davide Dallara. In Seconda Divisione, sfida aperta tra Fausto Flavi (Cipierre), Pierluigi Nebuloni (Club Neb) e Aldo Cesare Ponti su Seat Leon Cup (Faro Racing), mentre Federico Antonelli su Mini Challenge Pro rappresenterà la classe Light.

Al via anche un’altra grande novità costituita dalla categoria ATCC RS, con le scattanti Clio Cup pronte a regalare emozioni: Faro Racing schiera un poker di vetture per Onofrio Mariella, Andrea Fazioli, Ercole Cipolla e Nunzio Anastasi, mentre Lema Racing si affida agli sloveni Miha Primozic e Andrej Makarovic; puntano al top anche i giovani Massimiliano Moro (Bolza Corse) e Leonardo Arduini (Meteco Corse), senza dimenticare la presenza di Claudio Grispino e Fabio Marcelloni.

DALLA FX PRO SERIES ALLE PREDATOR'S

Passando alle monoposto, spicca indubbiamente il corposo schieramento che caratterizza l’attesissima FX Pro Series, con le velocissime Tatuus T014 pronte per dare vita alla seconda edizione del campionato. Tanti i candidati a recitare un ruolo da protagonisti: tra di essi, nella classe PRO spiccano Elia Galvanin (Dexter Motorsport) e Andrea Raiconi (Mondiale Racing), mentre nella graduatoria AM tra i favoriti il campione uscente FX3 Lyle Schofield, oltre a Andrea Maurizio Gilardoni, Maurizio Giberti, Roberto Rizzo e Cosimo Antoniello.

Confermata la presenza delle Predator’s con il campionato FX3 che vedrà al via numerose PC015: tra le monoposto spinte dal propulsore Yamaha da sottolineare la presenza, tra gli altri, di Davide Critelli, Davide Fanton, del duo Manzo-Di Giulio e dei fratelli Matteo e Andrea Zaniboni. Per quanto riguarda gli iscritti al Trofeo Predator’s, sfida aperta tra Mauro Valentini, Andrea Galluzzi, Andrea Frizza e Diego Sabbatini, mentre non mancherà la PC016Y affidata a Gabriele Bini. In pista vi saranno anche le performanti vetture del campionato FX2, dove a contendersi il successo ci saranno le Formula Renault di Andrea Masci, Sandro De Virgilis e Stefano Pezzoni, oltre a Valentino Carofano.

LE NEW ENTRY: CHE SOUND CON MAXX FORMULA!

Tra gli innumerevoli spunti d’interesse del round di Monza, da sottolineare le new-entry rappresentate da due campionati di assoluto prestigio come Porsche Club GT e Lotus Cup Italia, da quest’anno entrate a far parte del contenitore agonistico FX Racing Weekend. Nel primo caso, le prove in modalità ‘Time Attack’ vedranno un totale di 24 Porsche sfidarsi nella caccia al giro veloce in occasione del primo dei sei appuntamenti stagionali previsti nel calendario della serie promossa da Porsche Club Umbria; dall’altro, le spettacolari Lotus Elise Cup PB-R si daranno battaglia lungo i 5793 del circuito brianzolo, con diversi volti nuovi che tenteranno di insidiare i più esperti piloti del gruppo nella lotta per le prime posizioni.

Emozioni garantite anche grazie alla presenza in pista del campionato Maxx Formula, con le potenti monoposto spinte dai propulsori aspirati che promettono di lasciare senza fiato tutti gli appassionati: in pista ben due ex-monoposto di Formula 1 come la Benetton B197 di Phil Stratford e la Jaguar R5 di Klaas Zwart, accompagnate da svariate Dallara ex-GP2. Tornerà in azione anche il divertente campionato “low cost” Challenge Ford MPM, con le scattanti Ford KA che daranno vita al primo appuntamento della nuova edizione promossa da Four Project: anche in questo caso, agli esperti Ponsiglione, Auricchio, Casillo, Mastrolonardo e Mandolese si affiancheranno diverse new-entry che renderanno la contesa sempre più spettacolare e incerta. Infine, la Twingo Eurocup Series presenta al via un’incredibile schieramento di trentuno vetture, in una sfida che di certo non mancherà di regalare bagarre e sorpassi mozzafiato.

IL PROGRAMMA IN PISTA E IN LIVE STREAMING

Il programma inizierà nella giornata di Venerdì 31 Marzo con le sessioni di prove libere e qualifiche, prima di entrare nel vivo l’indomani con la prima gara che scatterà alle ore 10:15. In totale, tra Sabato 1 e Domenica 2 Aprile, saranno ben ventisei le sfide in programma: tutte saranno trasmesse in diretta streaming sui canali Social di FX Racing Weekend (YouTube e Facebook) e sul sito LiveGP.it, media partner ufficiale del campionato. Da non perdere anche l’appuntamento televisivo su CampioneSport (canale 61 DTT) in programma Domenica 2/4 alle ore 20:00, con 60’ dedicati ai momenti salienti del week-end. Il pubblico potrà godersi lo spettacolo per tutte e tre le giornate senza dover acquistare alcun biglietto e con ingresso libero. Per accedere in circuito sarà necessario pagare invece il parcheggio con un costo di 15 euro per singola auto e di 5 euro per ogni moto.

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi