Solo una settimana dopo la terribile Domenica vissuta al Montmeló, la MotoGP torna a Misano Adriatico per GP di San Marino, 12mo appuntamento della stagione. Le tre classi, accompagnate dalla finalissima della MotoE, saranno protagoniste a Misano a partire da domani mattina. Andiamo a vedere il programma.

MOTOGP | SOSPIRO DI SOLLIEVO: BAGNAIA CI SARÀ!

Ne abbiamo parlato nell'introduzione, la scorsa Domenica è stata terribile. L'incidente del campione del mondo Francesco Bagnaia ha spaventato tutto il paddock, nonostante le relative conseguenze fisiche. La MotoGP al GP di San Marino può tirare il fiato: il #1 sarà al via del Gran Premio di casa, in quanto ha recentemente superato la consueta visita medica da parte di Dorna. Ci sono, ovviamente, dei dubbi riguardo le condizioni fisiche di Bagnaia, sicuramente ancora acciaccato. Il pilota di punta Ducati potrà dunque difendere i 50 punti di vantaggio su Jorge Martín, 71 su Marco Bezzecchi.

Le Desmosedici saranno indubbiamente protagoniste in MotoGP al GP di San Marino, ma occhio alle Aprilia. Reduci da un'incredibile doppietta in quel di Montmeló, il duo di Noale è senza dubbio pronto a dare battaglia al "Marco Simoncelli". Per quanto riguarda gli infortuni, Álex Rins è ancora fermo ai box: viste le molte sovrapposizioni, sulla RC213V del LCR Team ci salirà il giapponese Takumi Takahashi, cinque volte vincitore della 8h di Suzuka.

MOTO2 | ARBOLINO IN CERCA DI RISCATTO

Non c'è posto migliore di casa propria per cercare riscatto dopo un periodo complicato. La classe cadetta della MotoGP al GP di San Marino, la Moto2, è la categoria più difficile da interpretare. Basti pensare che Celestino Vietti, vincitore del GP d'Austria, è arrivato solo 10° a Barcellona nonostante i moltissimi ritiri. La certezza è Pedro Acosta, ora in testa alla classifica con 22 punti di vantaggio su Tony Arbolino. L'italiano di Marc VDS è decisamente in difficoltà dopo il rientro dalla pausa estiva. Domenica scorsa, in Catalogna, il milanese non è nemmeno riuscito ad arrivare in zona punti. Misano è certamente il posto giusto per ricominciare la corsa mondiale nei confronti di Acosta: Arbolino è chiamato ad un weekend da protagonista. Occhio anche a Jake Dixon, vincitore di due nelle ultime quattro gare e terzo solitario in classifica mondiale.

MOTO3 | CHI FERMA DAVID ALONSO?

È senza dubbio il pilota più in ascesa all'interno dell'intero Motomondiale. David Alonso ha vinto due delle ultime tre gare Moto3, riaprendo così una classifica di campionato già corta di suo. I punti di distacco nei confronti del leader Daniel Holgado sono "solo" 36 per il colombiano di Aspar. Proprio lo spagnolo di Tech 3 settimana scorsa è stato protagonista di un pessimo errore all'ultimo giro, mentre si trovava nelle posizioni di testa. La classe più piccola della MotoGP al GP di San Marino è, come sempre, un terno al lotto. Ci sono molti protagonisti, così come Ayumu Sasaki, Jaume Masiá, Deniz Öncü, Iván Ortolá ma anche gli italiani. Stefano Nepa, in crescita nelle ultime gare e reduce dal 5° posto in Spagna, è chiamato al primo podio di carriera davanti al suo pubblico.

MOTOE | CASADEI IN CASA PER IL TITOLO

È successo davvero di tutto nell'ultimo round della MotoE al Montmeló. Jordi Torres, arrivato in casa con 15 lunghezze su Mattia Casadei, ha commesso due errori imperdonabili. Prima l'errore all'inizio dell'ultimo giro, poi la caduta mentre si trovava in testa. Lo spagnolo di Aspar si è visto il terzo titolo della classe elettrica sfuggire dalle mani, proprio in favore di Mattia Casadei. Il pilota di Pons, reduce dal 2° e dal 1° posto di Barcellona, ha ora ben 21 punti di vantaggio sul #81. In lotta anche Matteo Ferrari, sempre incredibilmente efficace a Misano: il pilota Gresini Felo è a -22: insomma, gli italiani hanno una grossa chance di conquistare il primo campionato del Mondo di MotoE, giunto all'ultimo appuntamento stagionale.

COME E DOVE VEDERE IL GP DI SAN MARINO E DELLE RIVIERA DI RIMINI

LiveGP.it sarà in diretta sabato e domenica per il racconto in diretta della Sprint Race e del Gran Premio della MotoGP al GP di San Marino. Tutto il fine settimana sarà live su Sky Sport, mentre TV8 trasmetterà in chiaro tutti i turni a partire dalle Qualifiche MotoGP del sabato mattina (ad eccezione del warm-up della domenica).

Giovedì 7 settembre:
  • 15:00 | MotoE – Conferenza Stampa
  • 17:00 | MotoGP – Conferenza Stampa
Venerdì 8 settembre:
  • 08:30 | MotoE – Prove 1
  • 09:00 | Moto3 – Prove 1
  • 09:50 | Moto2 – Prove 1
  • 10:45 | MotoGP – Prove Libere 1
  • 12:35 | MotoE – Prove 2
  • 13:15 | Moto3 – Prove 2
  • 14:05 | Moto2 – Prove 2
  • 15:00 | MotoGP – Prove ufficiali
  • 17:00 | MotoE – Qualifiche
Sabato 9 settembre:
  • 08:40 | Moto3 – Prove 3
  • 09:25 | Moto2 – Prove 3
  • 10:10 | MotoGP – Prove Libere 2
  • 10:50 | MotoGP – Qualifiche
  • 12:15 | MotoE – Gara 1
  • 12:50 | Moto3 – Qualifiche
  • 13:45 | Moto2 – Qualifiche
  • 15:00 | MotoGP – Sprint
  • 16:10 | MotoE – Gara 2
Domenica 10 settembre
  • 09:40 | MotoGP – Warm-up
  • 10:00 | MotoGP - Rider Fan Parade
  • 11:00 | Moto3 – Gara
  • 12:15 | Moto2 – Gara
  • 14:00 | MotoGP – Gara
Valentino Aggio Leggi anche: MOTOGP | ENEA BASTIANINI INFORTUNATO, SALTERÀ LE PROSSIME TRE GARE

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi