Nella terza ed ultima giornata di test prestagionali di FIA F2 in Bahrain Ralph Boschung e la sorpresa Kush Maini segnano i migliori tempi delle sessioni, regalando così un'ottima prestazione del team Campos Racing. Dopo un secondo giorno passato abbastanza in ombra, Théo Pourchaire si riconferma nel finale, segnando il terzo miglior tempo nell'ultima sessione.

Sessione 1: Boschung al comando

Ralph Boschung del Campos Racing ha guidato la prima delle due sessioni di test per la F2 in Bahrain. Sessione differente rispetto a quelle dei giorni scorsi: nonostante le temperature calde, la riduzione del tempo a un'ora e 45 minuti ha portato molto movimento in pista.

Il pilota da battere per gran parte della sessione è stato Boschung: con un giro in 1:45.063, segnato a soli otto minuti dalla fine della sessione, ha costruito un distacco di 4,9 secondi su Clement Novalak di Trident, in seconda posizione. Gap enorme, in seguito ridotto a 2,004 secondi. I primi due piloti sono tra coloro che hanno realizzato meno giri - rispettivamente 28 e 23 - mentre Victor Martins, che ha girato in 1:47.053, conclude in terza posizione con 39 giri. Nissany, pilota di PHM Racing, ha passato più tempo di tutti in pista: 46 giri per lui. A fine sessione solo Isack Hadjar di Hitech GP, al 21° posto, ha migliorato il proprio ritmo, congelando così i distacchi.

Il leader della mattina precedente, Vesti, oggi segna il quinto tempo. A dispetto dei giorni scorsi, Arthur Leclerc non tiene il ritmo dei piloti davanti: nella prima sessione registra il sedicesimo tempo. Meglio di lui Bearman e Correa, che nei giorni precedenti non erano riusciti a stare al suo passo. Dopo un ottimo primo giorno, per il francese Pourchaire continua la fase calante: 40 giri in pista e settimo tempo.

Crediti: https://livetiming.getraceresults.com/bahrain#screen-results

Sessione 2: Maini la sorpresa

Se nella prima sessione abbiamo avuto un leader pronosticabile, nel pomeriggio arriva forse la grande sorpresa della tre giorni di test. Kush Maini infatti ottiene il miglior tempo di 1:42.623, proseguendo così l'ottima giornata di test di Campos Racing. A nove minuti dalla fine diventa il più veloce in pista, togliendo Nissany dalla testa del gruppo, posizione che aveva mantenuto per quasi tutta l'ultima ora di sessione. Théo Pourchaire chiude la top 3 con 1:47.426, tempo registrato al terzo giro in pista.

Sessione negativa per Correa, il quale non registra alcun tempo, e i piloti che hanno causato le due bandiere rosse: Roman Stanek e Arthur Leclerc, con quest'ultimo che non ha concluso nel migliore dei modi una tre giorni di test di alto livello. Il rookie del team DAMS può comunque sorridere, nonostante il tredicesimo tempo registrato. Il suo vecchio compagno di squadra Bearman ha segnato il ventesimo tempo: per il rookie del team Prema è stata una tre giorni di test di ambientamento.

Una raffica di attività ha contribuito a diversi cambiamenti in classifica nelle posizioni da top 10, con la coppia di MP Motorsport che, inizialmente arretrata, con soli 19 giri arriva alla fine con il quinto e il nono tempo di Hauger e Daruvala. È il leader del pomeriggio precedente, Verschoor, a chiudere la top 10 dopo una sessione iniziata al comando. Prime posizioni anche per entrambi i piloti Carlin, con Fittipaldi e Maloney che si piazzano quarto e sesto, seguiti da Novalak e Benavides.

Crediti: https://livetiming.getraceresults.com/bahrain#screen-results

Si sono conclusi così i test pre-stagionali di F2. Appuntamento al 3-5 Marzo con il primo appuntamento della stagione.

Anna Botton

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi