F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Ben Barnicoat ha espresso la sua opinione ai nostri microfoni durante il fine settimana di Monza del FIA World Endurance Championship. Il britannico è atteso tra pochi giorni in quel di Lime Rock Park. Ricordiamo infatti il doppio impegno per quest'ultimo tra la Porsche 911 RSR-19 del Team Project 1 per il Mondiale e la partecipazione all'IMSA WeatherTech SportsCar Championship con Lexus.

Il #14 del Vasser Sullivan Racing resta ampiamente in lotta per il titolo alla vigilia della tappa di Lime Rock Park. Sono infatti 1849 i punti per quest'ultimo contro i 1918 di Taylor/Garcia (Corvette Racing #3) ed i 2056 di Jaminet/Campbell (Pfaff Motorsports #9/Porsche).

Il 25enne nativo di Chesterfield ha commentato dopo la prima metà dell'anno: "Dopo le prime parte dell'anno abbiamo avuto un ottimo passo. Ho vinto anche una gara a Belle Isle, purtroppo ininfluente per il mio campionato visto che corro in GTD PRO. Sfortunatamente Jack si è infortunato, non è facile avere un teammate differente ad ogni corsa".

Ricordiamo infatti l'infortunio di Jack Hawksworth, abituale teammate di Barnicoat che ha dovuto saltare gli ultimi due round. L'inglese ha lasciato spazio a Kyle Kirkwood nel Glen, mentre Kamui Kobayashi ha militato a Mosportì. 'Jack' tornerà  anche a Lakeville, una situazione non scontata dopo l'infortunio avuto in motocross. "Ci sono stati un paio di momenti sfortunati quest'anno. Nel Glen con Kyle in auto eravamo davanti e stavamo facendo un ottimo lavoro. Anche al CTMP siamo stati sfortunati. Abbiamo in ogni caso una buona squadra, siamo pronti per spingere al massimo e lottarci per il titolo".

Ben Barnicoat: dalla McLaren alla Lexus, tra GT3 e GTE

Non poteva mancare un commento tra GT3 e GTE, completamente differenti come la McLaren e la Lexus. Ricordiamo infatti l'impegno fino allo scorso anno di Barnicoat con il marchio di Woking, una rapporto che si è concluso con la chiusura del 2021.

L'alfiere di Inception Racing - Project 1 per il FIA WEC ha concluso ai nostri microfoni dicendo: "Sono due differente tra GTE e GT3, non avevo mai corso a tempo pieno con una GTE. La situazione è notevole con le gomme. Ho lavorato tanto con McLaren, quanto sviluppi l'auto hai sotto controllo tutti i dettagli. La Lexus è completamente differente, dal posizionamento del motore al peso. In ogni caso la macchina è buonissima nonostante sia omologata prima rispetto ad altre auto".

Luca Pellegrini