Un nuovo protagonista sarà al via della Dakar 2025: il Rally Raid più famoso della storia vedrà infatti Dacia ai nastri di partenza. La casa rumena non ha lasciato nulla al caso, e per ottenere da subito un risultato importante ha avviato una partnership importante con Prodrive, che gestirà la parte racing, e Aramco, che fornirà carburanti sostenibili. Di tutto rispetto anche i due piloti selezionati per tenere a battesimo il debutto tra le dune: Sebastien Loen e Cristina Gutierrez.

Si riaffaccia il gruppo Renault

Non è un caso che il marchio rumeno entri nel mondo delle gare tra le dune dei deserti. Il marchio di Mioveni, infatti, è parte integrante del gruppo Renault, che, dopo Alpine in F.1, ora avrà una propria emanazione anche alla Dakar. E molto probabilmente questo potrebbe essere solo l’inizio di un percorso ben più articolato, dal momento che ormai da diverso tempo si rincorrono voci relative ad un ingresso del marchio rumeno nel mondo del WRC.

“È un banco di prova naturale per nuovi motori e soluzioni di guida, ma quello che forse la gente non sa è che la Dakar di ieri non è più la Dakar di oggi. Sta diventando un laboratorio per la mobilità a basse emissioni di carbonio, un impegno chiamato Dakar Future, proprio per aprire una nuova strada. Ed è questa la Mission di Dacia”. Così ha spiegato lo sbarco nella classica di gennaio della casa rumena il CEO dell’azienda Denis Le Vot.

Il manager ha poi spiegato più concretamente quali saranno le fondamenta e gli obiettivi del team, oltre ovviamente a cercare di ottenere risultati importanti. In questo, sarà fondamentale l’apporto del team Prodrive, ormai tra i decani della classica del deserto. “Si tratta di esportare le soluzioni a combustione e ibride del gruppo. Continueremo anche a lavorare su qualcosa di alternativo con basse emissioni di carbonio; ecco perché parteciperemo alla Dakar con i carburanti sostenibili forniti da Aramco, che sono altamente ecologici. La nostra ambizione è quella di incarnare il futuro del motore a combustione a basse emissioni”. Una sfida importante, in cui sarà fondamentale anche l’apporto di uno dei piloti più forti del mondo.

Loeb e Gutierrez: largo all’esperienza

Per il proprio debutto sugli sterrati della Dakar, Dacia avrà a disposizione una coppia di piloti d’eccezione, già compagni di squadra in Extreme E nel team di Lewis Hamilton, peraltro vincendo il titolo. Sebastien Loeb e Cristina Gutierrez sembrano la scelta migliore per poter effettivamente portare a compimento un piano di sviluppi a lungo termine.

“Sono molto felice, la Dakar è ora il mio obiettivo principale. Sono già arrivato a podio, ma mai primo, quindi spero di lottare per vincere. Avere il supporto di Dacia, con un vero progetto da parte di una casa automobilistica, è una notizia eccellente per me. Sono sicuro che faremo belle cose insieme”. Così si espresso il Cannibale, nove volte Campione del Mondo WRC.

Anche la pilota di Burgos, ormai una veterana delle competizioni su sterrato, non vede l’ora di iniziare la nuova avventura. “Voglio ringraziare Dacia per avermi accolto. Penso sia il miglior momento della mia carriera, sono sicura che farò il massimo per dare a questo marchio i migliori risultati, per regalare degli splendidi ricordi”.

Occorrerà aspettare il 2025 per vedere Dacia tra le dune arabe della Dakar, ma la notizia dell’ingresso di un’altra Casa ufficiale, dopo Ford, non può che essere una buona notizia per l’intero movimento dei Rally raid.

Nicola Saglia

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi