Speciale F1 Test Bahrain 2024 - Day 3

Si rinnova anche quest'anno, il terzo consecutivo, l'appuntamento con le finali della MiniGP World Series, coincidenti con l'ultimo round del Motomondiale a Valencia. Quest'anno la griglia è stata divisa in due categorie distinte: la classe 160cc e quella 190cc, vinte rispettivamente Alvaro Lucas e Qabil Irfan.

Nella classe 190cc Alvaro Lucas batte Lorenzo Pritelli e Edoardo Savino

Nella classe MiniGP 190cc a vincere è stato lo spagnolo Alvaro Lucas, vincitore di Gara 1 e della SuperFinale. Onore però a Lorenzo Pritelli, che ha ottenuto due secondi posti nelle prime due corse ed ha concluso terzo nella SuperFinale nonostante una caduta al primo giro. Grande prestazione anche per il terzo classificato Edoardo Savino, sempre presente tra i migliori durante il week-end iberico.

Solo sesti e settimi i campioni delle MiniGP World Series 2022 e 2021, ossia l'italiano Gabriele Vuono e lo spagnolo Izan Rodriguez, entrambi ritiratisi nella SuperFinale, (sfida con punteggio doppio). Rodriguez, che aveva anche fatto la pole ieri, è caduto in Gara 1 quando si trovava al comando, un passaggio a vuoto che ha preceduto l'acuto durante la race-2. Una nuova scivolata, avvenuta nella determinante SuperFinale, ha vanificato l'intero fine settimana

Credits: FIMMiniGPWorldSeries,com

Nella classe 160cc domina tutte e tre le gare Qabil Irfan

Non c'è stata storia nella MiniGP 160cc, invece, con il malese Qabil Irfan. Tre vittorie su tre per l'asiatico, padrone indiscusso della scena. Gli unici ad avergli dato un po' di filo da torcere sono stati il giapponese Kotaro Togashi e lo spagnolo Enzo Zaragoza, rispettivamente al secondo e al terzo posto in classifica generale.

Quarto il britannico Ethan Sparks, che ottiene un podio in Gara 2. Nono e undicesimo posto per gli italiani Lorenzo Fino e Luca Rizzi, competitivi nonostante una serie di imprevisti che hanno minato il risultato finale.

Credits: FIMMiniGPWorldSeries,com
I giovani del futuro lasciano posto ai protagonisti del presente, da domani non perdetevi infatti le prove libere del Motomondiale che come da tradizione concluderà la propria stagione agonistica all'interno dell'autodromo dedicato a Ricardo Tormo.

Francesco Sauta