La MotoGP prosegue il proprio cammino arrivando a Termas de Rio Hondo, sede del diciannovesimo GP d'Argentina. Nella struttura progettata dall'italiana Dromo, rappresentata da Jarno Zaffelli, i piloti delle tre categorie scenderanno in pista affrontando il secondo round stagionale, seguito di un'apertura portoghese a dir poco caotica. Andiamo a illustrare le informazioni principali e gli orari del Gran Premio argentino.

MOTOGP | APPELLO HONDA, PADDOCK IN FERVORE

Il paddock del Motomondiale arriva a Termas de Rio Hondo in un clima di tensione e caos, tutto dovuto all'infuocata apertura del mondiale MotoGP in quel di Portimão. Honda Repsol, infatti, ha appena fatto sapere di volersi appellare alla decisione presa ieri dalla direzione gara della MotoGP, messa sotto pressione dal team RNF, totalmente in disaccordo circa la sanzione comminata a Marc Marquez.

Secondo il regolamento pre-Portimão Marquez avrebbe dovuto scontare il double long penalty nella gara successiva ma, non potendo partecipare, la sanzione sarebbe semplicemente scaduta. A quel punto, RNF ha pubblicato un comunicato molto duro, tanto che la MotoGP è intervenuta aggiornando in corsa il provvedimento per specificare che il double long lap penalty dovrà essere scontato nel momento in cui il portacolori HRC tornerà in pista, presumibilmente ad Austin. Tuttavia, Honda non ci sta e, nonostante il tempo limite per gli appelli sia stato oltrepassato a causa del tardivo comunicato pubblicato dalla FIM, il team Repsol ha deciso di ribattere facendo forza sulle lacune presenti nel regolamento ufficiale.

BAGNAIA-DUCATI AL CENTRO DEL MONDO, APRILIA PRONTA AL BIS ARGENTINO

E così, mentre nel dietro le quinte gli scenari si fanno preoccupanti, la MotoGP approccia il Gran Premio d'Argentina, nel quale tutti si aspettano la conferma del binomio Bagnaia-Ducati, uscito dal Portogallo con punteggio pieno. Attenzione, però, perché Aprilia non starà sicuramente a guardare. Lo scorso anno, infatti, Noale ha messo la firma sulla prima vittoria in classe regina proprio a Termas, circuito in cui Aleix Espargaró ha ottenuto un successo memorabile per sé stesso e per il costruttore italiano, reduce da un eccellente secondo posto a Portimão con Maverick Viñales.

Come evidenziato da piloti e team manager, la frenesia con la quale si è corsa la gara portoghese ha provocato ben quattro infortuni: oltre a Marc Marquez e Miguel Oliveira, in Argentina non correranno Enea Bastianini - impegnato a recuperare l'uso della spalla - e Pol Espargaró, trasportato presso l'ospedale Quironsalud di Barcellona dopo esser stato assistito dai medici della struttura di Faro. Il catalano è stato operato alla mandibola ieri, mercoledì 28 marzo, iniziando il percorso di recupero che potrebbe dargli la possibilità di tornare in sella a Giugno.

MOTO2 | PEDRO ACOSTA A CACCIA DEL BIS

Ul primo passo verso un'ipotetico cammino iridato Pedro Acosta lo ha già compiuto. Il campione del mondo Moto3 2021 ha iniziato al meglio la seconda stagione nella classe di mezzo, trionfando in Portogallo di fronte ad un mai domo Canet e Tony Arbolino, punto di riferimento in MarcVDS. In Argentina è atteso un ritorno ai piani alti per SpeedUp, pronta a rifarsi dai soli tre punti raccolti in Algarve da Aldeguer. Non ci sono novità sul fronte iscritti: sia Izan Guevara sia Lukas Tulovic non saranno al via come successo a Portimão, con il primo che verrà sostituito ancora una volta da Jordi Torres. Da verificare, invece, lo stato del polso destro di Ai Ogura, infortunato in allenamento. Alla lista dei piloti fuori gioco si aggiungono Alex Escrig - portacolori del Forward Racing Team - e il portacolori Yamaha Mastercamp VR46 Kotha Nozane.

MOTO3 | HOLGADO SBARCA A TERMAS DA LEADER, ASSENTE KELSO

Il superlativo inizio di stagione di Holgado è stato quasi compromesso dall'incomprensione scaturita da Joel Kelso, scontratosi con il vincitore del primo GP pochi metri dopo il traguardo. Purtroppo, l'australiano di CFMoto PrustelGP ha rimediato la frattura della caviglia sinistra e verrà sostituito da David Almansa, alfiere del MIR Racing Team nel Junior GP. Assente in Argentina anche Lorenzo Fellon, ritiratosi domenica scorsa per dei forti dolori alla spalla. Dovendo allontanarsi dalle piste per un po' di tempo, CIP Green Power ha deciso di schierare Andrea Migno, che torna in Moto3 per correre la 154esima gara della carriera.

IL CIRCUITO DI TERMAS DE RIO HONDO

Credits: motogp.com
  • Inaugurazione Layout: 2008
  • Architetto: Jarno Zaffelli (Dromo)
  • Lunghezza: 4,8 km
  • Curve: 14 (5 sinistra – 9 destra)
  • Rettilineo più lungo: 1076 metri (collega le curve tre e cinque)

MOTOGP | GRAN PREMIO D'ARGENTINA: PROGRAMMA E ORARI

Giovedì 30 Marzo
  • 17:00 | Conferenza Stampa
Venerdì 31 Marzo
  • 14:00 | Moto3 – FP1
  • 14:50 | Moto2 – FP1
  • 15:45 | MotoGP – FP1
  • 18:15 | Moto3 – FP2
  • 19:05 | Moto2 – FP2
  • 20:00 | MotoGP – FP2
Sabato 1° Aprile
  • 13:40 | Moto3 – FP3
  • 14:25 | Moto2 – FP3
  • 15:10 | MotoGP – FP (non valide per i combinati)
  • 15:50 | MotoGP – Qualifiche (Q1 + Q2)
  • 17:50 | Moto3 – Qualifiche (Q1 + Q2)
  • 18:45 | Moto2 – Qualifiche (Q1 + Q2)
  • 20:00 | MotoGP – SPRINT RACE (12 giri)
Domenica 2 Aprile
  • 14:45 | MotoGP – Warm Up
  • 16:00 | Moto3 – GARA (21 giri)
  • 17:15 | Moto2 – GARA (23 giri)
  • 19:00 | MotoGP – GARA (25 giri)
Matteo Pittaccio Leggi anche: MOTOGP | APRILIA RNF FINALMENTE SVELA I PROPRI COLORI

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi