Il GP delle Americhe in Texas ha visto la MotoGP aprire il weekend con le P1 tra condizioni variabili della pista ed un Luca Marini velocissimo. I francesi conquistano il resto del podio virtuale con Quartararo davanti a Zarco, a terra Bezzecchi

MONSTER MARINI

Un giro veramente incredibile, quello che Luca Marini ha firmato alla fine delle P1 della MotoGP nel GP delle Americhe 2023. Incredibile per vari fattori: intanto era, in quel momento, mezzo secondo più veloce di Fabio Quartararo, che poi è riuscito a ridurre questo gap a 150 millesimi. Secondo perché la pista non era certamente nelle migliori condizioni, considerando l’insieme di scrosci di pioggia capitati durante Moto2 e Moto3. Fortunatamente la top class è stata graziata dal meteo, ma ci vorranno ancora parecchi giri prima di avere una condizione ottimale dell’asfalto. Lo sa Marco Bezzecchi, che purtroppo è terminato a terra al rampino dopo il traguardo, fortunatamente senza conseguenze se non l’essere al di fuori della top10 ammessa alle Q2 direttamente.

https://twitter.com/MotoGP/status/1646913959562207244

FABIO VS FRANCO

Purtroppo come abbiamo già visto svariate volte, la Yamaha ha due facce. Se Fabio Quartararo si piazza in seconda posizione davanti al connazionale Zarco, Franco Morbidelli inizia più in difficoltà. Il “Morbido” si trova in dodicesima piazza con gomma media dietro, a più di un secondo da Marini e non dimostrando la stessa confidenza vista in Argentina. Questo è un po’ il leit motiv della casa di Iwata, dove se il francese si trova bene l’italiano non trova la quadra e viceversa. Speriamo che Franco riesca a strappare una top10 già dalle P2, alle 22:00 italiane.

https://twitter.com/MotoGP/status/1646910093470883845

BENE MILLER E KTM

Ai margini del podio troviamo la terza Ducati, quella di Alex Marquez che già da inizio campionato ha fatto vedere quanto si trovi bene con la Rossa in versione Azzurra. Più sorprendente (in positivo) Jack Miller, che stampa il quinto tempo a 4 decimi dal “Maro” girando da solo e dimostrando, oltre al carattere, anche una buona intesa con la KTM. Lo inseguono Jorge Martin e Pecco Bagnaia, che però sono scesi in pista con doppia media e quindi non in assetto attacco al tempo. Chiudono la top10 Viñales, Nakagami e Binder, tutti con soft al posteriore, mentre restano fuori ai margini Mir, Morbidelli e Oliveira, appena rientrato dall’infortunio. Appuntamento alle 22 per la seconda sessione di prove.

https://twitter.com/MotoGP/status/1646913058902622210

MOTOGP 2023 GP AMERICHE, CLASSIFICA P1

MotoGP 2023 GP Americhe P1

Alex Dibisceglia

Leggi anche: MOTOGP | GP AMERICHE: LE DICHIARAZIONI DEI PILOTI ALLA VIGILIA DEL GRAN PREMIO

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi