F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Una domenica vincente per l'Italia si è conclusa nel week-end appena trascorso. Tre importanti nomi del nostro motorsport hanno saputo distinguersi a livello internazionale in tre significativi campionati che nella giornata di ieri hanno eletto i propri campioni.

Stiamo parlando di Andrea Kimi Antonelli, Mattia Drudi e Gianmarco Ercoli, rispettivamente a segno nella Formula Regional European Championship By Alpine, nel Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Sprint Cup e nella NASCAR Whelen Euro Series.

Poche parole per il primo, già matematicamente vincitore della categoria con una prova ancora da disputare. Nuovo alloro per il giovane volto di PREMA che continua la sua lenta e progressiva scalata verso la massima formula. L'attenzione, per ora, resta su Hockenheim, sede tra meno di una settimana della finale di Formula Regional Europe.

Foto. Formula Regional

Mattia Drudi raggiunge il tetto d'Europa

Dopo aver vinto il Campionato Italiano GT Endurance arriva finalmente la prima importante affermazione di Mattia Drudi nel GTWC Europe Sprint Cup dopo un 2023 da incorniciare in compagnia di Tresor Orange 1 ed Audi Sport.

Il romagnolo ha messo tutti in riga in compagnia del fidato compagno di squadra Ricardo Feller, oltremodo competitivo in ogni condizione. I due piloti ufficiali del marchio italiano hanno portato in alto la formazione di Ferdinando Geri che tra PRO e Silver Cup ha difeso al meglio i colori della casa dei Quattro Anelli.

Foto. GTWC Europe

Il nostro connazionale raggiunge un traguardo più che mai meritato, l'obiettivo è ora quello di continuare a primeggiare anche se con un colore differente rispetto all'attuale. Come ci aveva confidato a Misano Adriatico il target è quello di continuare a rappresentare Audi Sport fino al 31 dicembre 2023, data che segnerà ufficialmente la chiusura del programma agonistico del marchio nelle GT e tra i prototipi.

Audi Sport ha accolto ed ha fatto crescere Drudi a livello internazionale dopo una lunga e vincente esperienza nella Carrera Cup Italia e successivamente anche nella Porsche Mobil 1 Supercup. IL 25enne non ha ancora rivelato cosa farà nel 2024, ma indubbiamente potrà recitare un ruolo da protagonista ovunque sarà impegnato.

Drudi, così come Matteo Cairoli, Alessio Rovera e Mirko Bortolotti, insieme anche al 'nostro' Raffaele Marciello, è indubbiamente uno dei migliori interpreti italiani per quanto riguarda le ruote coperte, un talento che ha sempre detto la sua nelle piste nostrane e non solo.

Gianmarco Ercoli regna a Zolder

Una fredda Zolder incorona Gianmarco Ercoli come campione della NASCAR Whelen Euro Series. L'italiano regna nella principale serie continentale organizzata direttamente dal noto organizzatore statunitense, il nostro connazionale svetta dopo una clamorosa rimonta da metà griglia.

Lucas Lasserre (Speedhouse) ha dovuto arrendersi, Ercoli ha meritatamente colto il successo recuperando dalla 17ma alla quarta piazza. Il nativo di Roma ha eseguito 18 giri perfetti che hanno modificato le sorti della classifica, la riconoscibile Chevy Camaro #54 ha iscritto il proprio nome nella storia della categoria diventando il primo campione della EuroNASCAR 2 a vincere anche il titolo principale della NASCAR Whelen Euro Series.

Foto. NASCAR

Ercoli mette le mani sul titolo della NASCAR europea dopo una fredda e piovosa giornata in quel di Zolder (Belgio), località confermata anche per il prossimo anno come sede della finale della NASCAR continentale.

Vedremo ora come continuerà la carriera del giovane italiano che nell'ambiente NASCAR potrebbe trovare anche spazio per una wild-card in North America. Nulla è da escludere ed indubbiamente Ercoli è pronto per questa ipotetica missione dopo aver vinto tutto in Europa.

L'Italia sorride nel motorsport

L'Italia sorride nel motorsport in una fine settimana che ha anche regalato il titolo nel Campionato Italiano GT a Tommaso Mosca ed a Giancarlo Fisichella (Baldini Ferrari #27). Menzione d'onore anche per Loris Spinelli, meritatamente a segno in GTD nell'ultima Motul Petit Le Mans valida per l'IMSA WeatherTech SportsCar Championship con una Lamborghini schierata dal Forte Racing Powered by USRT.

L'attenzione è ora rivolta a settimana prossima quando Matteo Cairoli avrà la chance di firmare l'European Le Mans Series a Portimao con i colori di Iron Lynx in compagnia di Claudio Schiavoni e Matteo Cressoni. Per l'Italia vi sarà da osservare attentamente anche Mirko Bortolotti, trentino che ha la concreta chance di firmare il titolo DTM per la prima volta in carriera nell'imprevedibile Hockenheim. 

Luca Pellegrini