La seconda gara della Formula Regional European Championship by Alpine ha visto il successo di Kas Haverkort, bravissimo a sfruttare una partenza fulminante. I trenta minuti di manche a Imola sono stati spezzettati a causa di ben quattro ingressi della Safety Car decisi dalla Direzione Gara in seguito ai tanti contatti avvenuti sulle rive del Santerno. Giornata nera per il team Prema, con tutti e tre gli alfieri del team di Grisignano fuori gara.

Kas parte forte, Tramnitz subito sorpreso

Le basi per il successo il giovane olandese di Van Amersfoort Racing le ha poste in partenza. Allo spegnimento dei semafori, infatti, è stato velocissimo a bruciare il poleman Tramnitz. Il tedesco non ha potuto fare altro che accusare il colpo e cercare di difendersi da chi arrivava alle sue spalle. Da qui in poi per Haverkort si è trattato soprattutto di gestire le tante neutralizzazioni e le conseguenti ripartenze, andando a zigzagare per evitare di concedere la scia agli avversari.

La gara stop and go di Imola ha visto chiudere in seconda posizione Martinius Stenshorne, dopo il contatto che ha messo fuori gara il team mate Tramnitz. Il norvegese di R-Ace GP ha di che essere soddisfatto, dopo la vittoria di ieri. Sicuramente si è candidato ad essere uno dei protagonisti di questa stagione di Formula Regional. A chiudere il podio è stata la Trident di Nikhil Bohra. Nel finale il pilota di Singapore è stato anche agevolato dal contatto tra Belov e Tangavelou, che avrebbero potuto essere fastidiosi alle sue spalle.

Ai piedi del podio ha chiuso Victor Bernier, francese in forza al team MP Motorsport, davanti a Zagazeta e Ramos, entrambi autori di un ottimo recupero in una gara di difficile interpretazione. Nonostante le tante escursioni fuori pista, Dilano Van’t Hoff è riuscito a portare a casa il settimo posto, davanti a un trio tutto francese formato da Meguetounif, Amand e Capietto.

Giornata da dimenticare per Prema e Antonelli

Come detto, la gara è stata caratterizzata dai tanti contatti avvenuti, anche nelle primissime posizioni. Al via, Camara e Dufek sono entrati in collisione al Tamburello, ed entrambi sono stati subito costretti al ritiro. Dopo di loro, è stata la volta di Giusti e Durksen fare uscire la Safety Car dopo il corpo a corpo alla Tosa.

Ma se Camara è uscito subito, ai suoi team mate non è certo andata meglio. Antonelli, addirittura, non ha praticamente preso parte alla gara per un problema tecnico che già gli aveva impedito di qualificarsi in mattinata. Allo stesso modo, Lorenzo Fluxa è stato costretto al ritiro da un problema alla vettura a metà gara.

Occorre voltare pagina in fretta per il team Prema: è vero che il campionato è appena iniziato, ma la concorrenza è super agguerrita, e ogni punto è importantissimo. L’appuntamento con la Formula Regional European Championship è tra quattro settimane a Barcellona, dove occorrerà un netto cambio di tendenza. Nel frattempo, Stenshorne si gode la leadership del campionato dopo la vittoria di ieri; un ottimo inizio per il rookie norvegese.

Nicola Saglia

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi