La F1 Commission ha confermato le modifiche al formato dei weekend in cui andrà in scena la Sprint Race. Non verrà disputata una sola sessione di qualifica come accaduto fino allo scorso anno, ma ne verranno disputate due che stabiliranno l'ordine di partenza della gara del sabato e della domenica.

INTENZIONI CHIARE

Era stato chiaro Stefano Domenicali, CEO della Formula 1, intervistato sull'argomento: "La mia idea è quella di ridurre al minimo le prove libere, per dare più spazio a sessioni che contano, dove c'è qualcosa in palio". E dopo la proposta fatta ai team nel weekend di Melbourne, a pochi giorni dall'appuntamento di Baku è arrivata anche l'ufficialità del nuovo format.

NUOVO FORMAT

A debuttare sarà il nuovo format del weekend, volto a rendere il sabato una giornata "indipendente" dal resto del fine settimana. Quindi il venerdì avrà una sola sessione di prove libere e la qualifica che determinerà la griglia di partenza per la gara di domenica, mentre al sabato si terrà la Sprint Race della durata di 100 km preceduta dalla sessione di qualifica denominata "Sprint Shootout". Per quest'ultima varierà anche la durata dei vari stint, con la Q1 di 12 minuti, la Q2 di 10 minuti e la Q3 di 8 minuti.

PUNTEGGIO E PENALITA'

Invariato il sistema di punteggio per la gara Sprint, con otto punti assegnati al vincitore, sette al secondo posto, sei al terzo e così via fino a un punto per l'ottavo. Per quanto riguarda le penalità, invece, si procederà come segue:

  • Eventuali penalità in griglia comminate nelle FP1 o nelle qualifiche del venerdì verranno scontate nella gara di domenica
  • Eventuali penalità in griglia comminate nella Sprint Shootout verranno scontate nella Sprint Race
  • Eventuali penalità in griglia comminate nella Sprint Race verranno scontate in gara.

Una violazione del parco chiuso comporterà partire dalla pitlane per la Sprint e la gara, mentre le penalità relative alla power unit verranno scontate la domenica.

NUOVI ORARI BAKU E ALLOCAZIONE GOMME

Cambiano quindi gli orari del weekend del GP Azerbaijan che sono i seguenti:

Approvate anche le gomme per il nuovo format del weekend con la Pirelli che ha effettuato le seguenti scelte:

  • 2 set di Pirelli White Hard
  • 4 set di Pirelli Yellow Medium
  • 6 set di Pirelli Red Soft
In qualifica i piloti che dovranno utilizzare gomme medie nei primi due Q e le morbide in quello finale.

Vincenzo Buonpane

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi