La vittoria nella settima tappa della Dakar 2023 è andata a Yazeed Al Rajhi, alla guida della Toyota Hilux #202 del team Overdrive Racing. Ancora problemi invece per Audi, con Mathias Ekstrom costretto ad un lungo stop per problemi meccanici al km 196. Al-Attiyah resta leader, mentre Van Loon è costretto al ritiro dopo un capottamento nelle prime fasi della speciale di oggi.

Al-Rajhi domina davanti ad un sorprendente Zala

La tappa di oggi, percorsa solamente da auto e camion a causa delle difficili condizioni meteo trovate da questa edizione della Dakar, è segnata per la maggioranza dallo sterrato più che dalla sabbia che aveva fatto la parte del leone nei due giorni precedenti. 333 i chilometri da percorrere in speciale nella tappa odierna, da Riyadh ad Al-Duwadimi.

Nella prima delle due tappe Marathon previste per questa edizione, Yazeed Al-Rajhi ha ottenuto la miglior prestazione in 3:06.23”. Il saudita ha staccato di quasi nove primi il lituano Zala, alla guida del prototipo Hunter della Prodrive. A chiudere il podio è stato Guerlain Chicherit, a lungo leader della classifica e in lotta per la vittoria per circa 300 chilometri.

Prosegue invece quello che sembra essere un vero e proprio incubo per Audi Sport alla Dakar. Dopo il forfait di Peterhansel e i tanti problemi di Sainz, oggi è toccato a Mathias Ekstrom fermarsi per problemi meccanici alla sospensione posteriore sinistra mentre era in testa alla classifica di speciale. Da segnalare invece il ritiro di Van Loom a causa di un incidente in cui ha anche perso brevemente conoscenza. L’olandese è stato poi trasportato al centro medico per ulteriori accertamenti.

Al-Attiyah controlla da leader

Per quanto riguarda la classifica generale, Nasser Al-Attiyah, oggi 14°, resta leader. Il principe qatariota ha pagato oggi, probabilmente, il fatto di dover fare da apripista, vista l’assenza di moto e quad. Alle sue spalle, con la seconda Hilux, resta il sudafricano Henk Lategan, davanti al brasiliano Lucas Moraes. De Villiers, quarto, sancisce il dominio delle Toyota in questa Dakar 2023, segnata inesorabilmente dai problemi delle Audi.

Quinta posizione assoluta per Sebastien Loeb, oggi in top ten dopo il capottamento di ieri. Dietro di lui Romain Dumas. Entrambi, inutile nasconderlo, approfittano dei problemi delle vetture di Ingolstadt, con le E2 che si sono rivelate troppo fragili per poter puntare al bersaglio grosso in questa edizione.

Truck: Van Kasteren vince la tappa 

E' andata all'equipaggio olandese del Boss Machinery Team De Rooy guidato da Jap Van Kasteren la vittoria nella stage 7 per quanto riguarda i truck. L'Iveco #502 ha preceduto il Praga di Loprais, che resta comunque leader della classifica generale. Secondo nella overall resta Vandenbrink, oggi quinto.

Stage 8: Al-Duwadimi-Riyadh

Domani, il gruppo della Dakar tornerà nella capitale affrontando un percorso totalmente nuovo. 346 km di speciale, da sommare ai 476 di trasferimento. La prima parte si snoderà nel cuore delle montagne arabe, per poi trasferirsi nel deserto, dove le capacità di affrontare le dune e la navigazione saranno fondamentali per ottenere un risultato importante.

Nicola Saglia

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi