F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Credits: Ferrari Media Center
Credits: Ferrari Media Center

Doppio colpo della Ferrari in F1: la Scuderia di Maranello ha infatti ufficializzato gli innesti nello staff di Loic Serra e Jerome D'Ambrosio, entrambi in uscita dal team Mercedes. Entrambi cominceranno a lavorare dal prossimo 1 ottobre, con Serra che ricoprirà il ruolo di Head of Chassis Performance Engineering a Maranello, mentre D'Ambrosio sarà il nuovo Deputy Team Principal e prenderà anche le redini della Ferrari Driver Academy.

Serra, il “braccio destro” di Toto Wolff

Quello di Loic Serra era un nome gettonato che girava nel paddock da diverso tempo, soprattutto in relazione al trasferimento di Lewis Hamilton alla Ferrari. Ingegnere francese classe 1972, ha studiato ad Aix-en-Provence ed a Parigi, dove si è laureato in ingegneria meccanica. Nel 1996 lavora per la Michelin e di seguito entra nel Circus della F1 attraverso la fornitura di gomme della casa francese.

Loic Serra Podio Fa Canada 2017
Serra ha lavorato in Mercedes dal 2010, occupando dal 2019 il suo ruolo più recente come “braccio destro” di Toto Wolff.
Credits: Mercedes-AMG PETRONAS F1 Team / Twitter X

Nel 2007 passa alla BMW Sauber per continuare a lavorare in F1 e nel 2010 si unisce all'allora neonato team Mercedes, contribuendo alla serie di titoli piloti e costruttori della squadra di Brackley e venendo promosso nel 2019 a direttore della performance, lavorando accanto a Toto Wolff. Egli si riunirà a Lewis nella Scuderia di Maranello, dove coordinerà i diversi reparti, tra cui Track Engineering, Aero Development, Aero Operations e Vehicle Performance.

D'Ambrosio, un pilota con l'occhio alle future generazioni

Seppur meno risonante come nome rispetto a quello di Serra, non si può sottovalutare l'esperienza di Jerome D'Ambrosio (che con il suo ruolo andrà ad assistere Vasseur ai box). Il belga classe 1985 ha avuto una carriera ventennale tra kart e monoposto, disputando una stagione completa in Formula 1 nel 2011 con il team Marussia Virgin e inaugurando il campionato elettrico della Formula E nel 2014.

Egli rimarrà impegnato nella serie anche dopo il suo ritiro nel 2020, andando alla Venturi (ora Maserati MSG) per affiancare Susie Wolff come vice team principal. A fine 2021 sostituisce Susie come TP della scuderia monegasca e, dopo la rescissione del contratto nel 2022, torna nel paddock della F1 con Mercedes per occuparsi del Junior Team della casa di Stoccarda.

Con questi due innesti, il lavoro di Frederic Vasseur nella riorganizzazione della Scuderia procede a pieni ritmi, con l'auspicio dei tifosi che il dirigente francese possa ricondurre la Ferrari ad un titolo iridato che manca dal 2007.

Andrea Mattavelli