Dopo il debutto in Australia, i piloti di F3 sono tornati in pista per i test stagionali a Barcellona sul Circuit de Barcelona-Catalunya. Gabriel Bortoleto si è confermato essere il protagonista della categoria, registrando il miglior tempo in 3 sessioni su 4. Lampo per Gabriele Minì, che  nella mattina del secondo giorno segna il tempo più veloce dei test.

Due giorni di prove in Spagna che hanno dato ai piloti e alle squadre la possibilità di mettere in pratica le conoscenze acquisite nei primi turni. Test utili anche per Pirelli che acquisirà ulteriori dati sulla mescola Hard, utilizzata nei primi due round della stagione e che tornerà per il quinto round che si svolgerà in Spagna dal 2 al 4 Giugno.

Day 1: Bortoleto protagonista assoluto

Gabriel Bortoleto, leader della classifica piloti di F3, ha fatto due su due e ha concluso in testa entrambe le sessioni del primo giorno di test stagionali. Nella sessione mattutina, il brasiliano ha conquistato la vetta dei tempi nell'ultima ora con un 1:27.221, battendo Grégoire Saucy e Dino Beganovic per poco più di due decimi. Tendenza continuata anche nel pomeriggio, inchiodando un 1:28.000 per precedere di soli 0,076s Saucy e Franco Colapinto.

Nella sessione mattutina, diversi piloti si sono alternati come i più veloci in pista. Inoltre, in 11 hanno raggiunto il traguardo dei 40 giri. Browning il più impegnato, con 47 giri a bordo della Hitech Pulse-Eight #16. Da segnalare, inoltre, problemi per il Team Campos: due piloti si sono fermati entrambi all'uscita dei box mentre la sessione volgeva al termine.

Il pomeriggio Bortoleto si è subito rilanciato in testa al gruppo, registrando il miglior tempo a inizio e fine sessione, oltre a collezionare il maggior numero di giri della sessione con 46 passaggi a referto. Nel corso delle ore i più veloci sono stati i piloti dei team Campos, che ha così risolto le complicazioni presentatesi la mattina, Prema e VAR. L'unica interruzione della giornata è avvenuta allo scoccare dell'ultima ora pomeridiana, quando Roberto Faria del team PHM Racing by Charouz ha trovato le barriere all'uscita dell'ultima curva.

Day 2: Minì veloce, Bortoleto domina il pomeriggio

Il secondo giorno di test F3 a Barcellona ha visto una distinzione di strategie. Il mattino i team si sono focalizzati sulla simulazione di qualifica, registrando così i tempi più bassi di questa due giorni. Il pomeriggio, invece, long run per tutti.

È stato Gabriele Minì a concludere il primo test stagionale facendo segnare il tempo più veloce in 1:26.319. Il pilota italiano nella sessione mattutina ha preceduto Taylor Barnard di soli 0,063s, mentre Grégoire Saucy di ART Grand Prix ha confermato il suo ottimo stato di forma concludendo la sua terza sessione tra i primi tre. Strategia differente per i piloti Trident, che hanno svolto simulazioni di long run. Non c'è da stupirsi, quindi, se tutti e tre si trovano nelle ultime posizioni della sessione mattutina.

Nel pomeriggio Gabriel Bortoleto si è confermato in vetta alla classifica registrando il tempo di 1:28.277. Lo hanno seguito Barnard e il suo compagno di squadra Trident, Oliver Goethe. Prime posizioni invariate rispetto a prima dell'interruzione, con Leonardo Fornaroli, Alejandro García e Franco Colapinto a completare la top six.

Entrambe le sessioni sono state caratterizzate dalla bandiera rossa. La mattina a causarla è stato Taylor Barnard di Jenzer Motorsport, il quale si è fermato alla curva 12 nei primi 15 minuti. Nel pomeriggio, invece, Josep Martí all'inizio della seconda ora trova la ghiaia in curva 13.

Gli italiani

È solo una due giorni di test, ma i piloti italiani hanno comunque dato qualche segnale di competitività. Come visto in precedenza, Minì è stato il pilota più veloce di questi test. Per il siciliano, almeno 80 giri al giorno in cui ha messo in evidenza le sue abilità sul giro secco. Leonardo Fornaroli, invece, ha sempre effettuato simulazioni di long run registrando tempi intorno a 1:28. Partito effettuando solo 15 giri, ha poi sempre guidato per circa 40 giri a sessione.

Le dichiarazioni di Bortoleto

Con due weekend di gara alle spalle, si ha maggior consapevolezza del mezzo a propria disposizione. Come confermato dal leader, però, i test forniscono a piloti e team preziosi punti di riferimento per aiutarli ad adattarsi alle pressioni del weekend di gara, quando il tempo per sperimentare le configurazioni è scarso. Il chilometraggio diventa così fondamentale per prepararsi al meglio.

"La giornata è andata molto bene. Abbiamo fatto molte prove con la vettura e questo era l'obiettivo del test di oggi, provare cose diverse da quelle che siamo abituati a fare", ha dichiarato Bortoleto al termine della prima giornata di test. "Le cose stanno andando bene, siamo riusciti a concludere al meglio le due sessioni della giornata, quindi sono contento. Anche il layout della pista è molto bello e oggi mi sono divertito".

Lasciata Barcellona, tra meno di una settimana i piloti di F3 torneranno in pista per il secondo test stagionale, che si terrà a Imola, dal 18 al 19 Aprile.

  Anna Botton

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi