Si chiudono nel segno di Lewis Hamilton e della Mercedes i test pre stagionali della Formula 1 sul tracciato del Montmelò, a Barcellona. L'anglo-caraibico, subentrato nel pomeriggio al compagno di squadra George Russell, dopo una serie di long run nel finale di sessione ha realizzato il miglior tempo togliendolo proprio al giovane teammate che aveva, invece, chiuso al comando la sessione mattutina.

BENE RED BULL, ASTON MARTIN CHIUDE ANZITEMPO

Dietro il duo Mercedes... un altro duo formato da Sergio Perez e Max Verstappen, autori di ben 68 e 59 giri. Alle loro spalle troviamo l'Aston Martin di Sebastian Vettel con un buon quinto tempo ma anche con tanti problemi che, oltre a causare una delle cinque bandiere rosse di giornata, hanno costretto la scuderia di Lawrence Stroll a chiudere in anticipo i test catalani.

FERRARI A QUOTA 400

Terza giornata positiva anche per la Ferrari con Charles Leclerc e Carlos Sainz rispettivamente al 6° e 7° posto. Per i piloti del Cavallino tanti giri percorsi anche nel day 3 e quota 400 tornate toccata, un bel viatico in vista di una stagione che per Maranello è quella del riscatto.

GUAI PER ALPINE E HAAS

Scorrendo la classifica dietro alle due Ferrari, troviamo le Williams di Alexander Albon e Nicholas Latifi con quest'ultimo autore di soli 13 giri. Ma il canadese non è stato l'unico ad avere problemi in quest'ultima giornata, visto che un problema tecnico accusato da Fernando Alonso in mattinata ha costretto l'Alpine a chiudere in anticipo i test così come la Haas. Per l'asturiano P12 finale e soli 12 giri percorsi, mentre il russo della Haas ha terminato la giornata con il 15° tempo finale e 9 giri percorsi.

PROBLEMI ANCHE PER ALFA ROMEO E ALPHA TAURI

Giornata problematica anche per Alfa Romeo e Alpha Tauri. Per la scuderia elvetica solo 10 giri con Bottas e 41 con Zhou, protagonista di due bandiere rosse per un fuoripista e per un problema tecnico che ha costretto il cinese a parcheggiare la sua vettura a bordo pista. Non è andata meglio al team di Faenza che a causa di un fuoripista di Pierre Gasly al mattino, non è riuscita a scendere in pista al pomeriggio con Yuki Tsunoda che, quindi, è stato costretto a guardare gli altri dai box.

PISTA BAGNATA...MA NON PER TUTTI

Come ampiamente previsto, nella sosta per il pranzo, il tracciato è stato bagnato con sei autobotti per consentire ai team di testare le gomme rain. Un invito caduto nel vuoto visto che solamente Ferrari e McLaren hanno effettuato dei giri con le full wet, mentre Albon, Hamilton, Bottas e Perez lo hanno fatto con le intermedie.

TUTTI IN BAHRAIN

Chiusi i test di Barcellona, è tempo di pensare al Bahrain dove nel weekend del 10-12 marzo si terrà l'ultima sessione di test collettivi prima del via del Mondiale 2022.

  1. Hamilton, Mercedes, 1m19.138s, C5 - 89 laps
  2. Russell, Mercedes, 1m19.233s, C5 - 66
  3. Perez, Red Bull, 1m19.556s, C4 - 68
  4. Verstappen, Red Bull, 1m19.756s, C3 - 59
  5. Vettel, Aston Martin, 1m19.824s, C5 - 48
  6. Leclerc, Ferrari, 1m19.831s, C3 - 44
  7. Sainz, Ferrari, 1m20.072s, C3 - 86
  8. Albon, Williams, 1m20.318, C4 - 88
  9. Latifi, Williams, 1m20.699s, C4 - 13
  10. Ricciardo, McLaren, 1m20.750, C3 - 80
  11. Norris, McLaren, 1m20.827s, C3 - 52
  12. Alonso, Alpine, 1m21.242s, C3 - 12
  13. Zhou, Alfa Romeo, 1m21.939s, C3 - 41
  14. Gasly, AlphaTauri, 1m22.469s, C4 - 40
  15. Mazepin, Haas, 1m26.229s, C3 - 9
  16. Bottas, Alfa Romeo, 1m30.433s, C3 - 10
Vincenzo Buonpane

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi