Seconda affermazione in carriera per Chris Buescher nella NASCAR Cup Series al termine di una notte pazzesca al Bristol Motor Speedway. Il #17 del gruppo, presente per la 250ma volta al via di una competizione, regala la prima gioia al RFK Racing diventando il 29mo pilota differente a primeggiare da Daytona ad oggi. Notte da dimenticare, invece, per Tyler Reddick, Kyle Busch, Austin Dillon e Kevin Harvick, out dal 'Round of 16' e di conseguenza fuori dalla bagarre per il titolo 2022.

https://twitter.com/NASCAR/status/1571331869228032002

Ford e Toyota in difficoltà

Brad Keselowski ha messo tutti in riga nella Stage 1, per la prima volta a segno con il proprio team. Il #6 del RFK Racing ha fatto la differenza nei minuti conclusivi di un segmento che non ha sorriso a Ryan Blaney ed Austin Cindric. Il #12 ed il #2 di Penske hanno lamentato una serie di importanti problemi nei primi 200 giri, un vero e proprio limite nella lotta per i 'Playoffs'.

https://twitter.com/NASCAR/status/1571294340097478656

Dopo Ford è arrivato il turno di Toyota. Denny Hamlin ha infatti avuto dei problemi nella seconda frazione della competizione che ha premiato Christopher Bell. Il #20 del Gibbs Racing ha primeggiato grazie alla strategia nella Stage 2, una fase che ha preceduto di pochi giri l'uscita di scena di Kyle Busch. Notte da incubo per il due volte vincitore della Cup Series, pronto il prossimo anno ad unirsi a RCR.

https://twitter.com/NASCAR/status/1571312697551228929

Anche Chevrolet accusa problemi

Il 'Colosseo' della NASCAR non ha risparmiato neanche Chevrolet. Un incidente causato da Daniel Suarez (Trackhouse Racing #99) cambierà volto alla corsa danneggiando dei nomi importanti del gruppo come Austin Dillon (RCR #3) e Tyler Reddick (RCR #8).

Nella carambola anche il già citato Blaney ha subito degli ulteriori danni insieme ad Alex Bowman #48, portacolori di Hendrick Motorsports che già nella Stage 2 aveva lamentato dei problemi sulla propria Chevy Camaro.

https://twitter.com/NASCAR/status/1571314445674246144

Bell e Keselowski cedono il passo 

Bell #20 e Keselowski #6 hanno avuto dei problemi negli ultimi passaggi della competizione. Il portacolori di Gibbs Racing ed il proprietario del RFK Racing sono stati rallentati da delle forature che hanno permesso a Kyle Larson (Hendrick #5) di prendere il comando delle operazioni.

Chris Buescher si è ritrovato leader dopo l'ultima sosta e non ha mancato l'occasione di tornare nella victory lane. Il 29enne texano ha respinto ogni possibile ritorno delle vetture di Hendrick Motorsport che si sono dovute accontentare di un piazzamento nella Top5.

https://twitter.com/RFKracing/status/1571333062616821762

Tyler Reddick, Kyle Busch, Austin Dillon e Kevin Harvick sono stati eliminati come già detto in precedenza. Appuntamento settimana prossima dal Texas per il 'Round of 12', con Chase Elliott, Ross Chastain, Joey Logano, Kyle Larson, William Byron, Denny Hamlin, Chase Briscoe, Christopher Bell, Daniel Suarez, Kurt Busch, Alex Bowman, Ryan Blaney ed Austin Cindric che cercheranno sin da subito un posto nel 'Round of 8'.

Luca Pellegrini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi