FX Pro Series 2024 | Live Streaming Grid Walk & Race 2 - Misano 23 Giugno

Secondo successo Ferrari in due gare del Campionato Italiano Gran Turismo, con la vettura della Scuderia Baldini che mette tutti in fila anche sotto il sole del Mugello. La coppia formata da Tommaso Mosca e Giancarlo Fisichella non ha rivali, e tra le colline toscane precede la BMW M4 del team Ceccato e la Lamborghini dell’Imperiale Racing.

“Fisico” e Tommaso leader assoluti

Le basi del successo della Ferrari #27 sono state certamente poste durante le qualifiche, quando Fisichella e Mosca hanno messo subito in chiaro le cose andando a prendere la pole position sotto il sole del Mugello. Una vittoria che però, occorre ricordarlo, è stata meno facile di quanto potrebbe sembrare, nonostante il grande vantaggio al termine della gara di due ore.

Nella prima ora di gara, infatti, il giovane Mosca ha dovuto fare i conti con l’arrembante Guzman alle sue spalle, fino a quando il messicano non è andato in testacoda insabbiando la sua Lamborghini Huracàn nella sabbia alla San Donato. A questo punto, tra Safety Car, Full Course Yellow e penalità da scontare dopo la vittoria di Pergusa, l’equipaggio della Scuderia Baldini ha dovuto gestire la situazione con grande capacità.

BMW e Lambo a podio

Le ultime fasi di gara hanno visto la bella battaglia per la vittoria tra, appunto, la Ferrari pilotata da Mosca e la BMW M4 del team Ceccato Racing, in quel momento portata in pista da Francesco Guerra. Alla fine, l’equipaggio della casa dell’elica ha dovuto accontentarsi del secondo posto. Un risultato in ogni caso positivo, considerando anche il contatto del tutto fortuito avvenuto nelle prime fasi di gara con la vettura gemella pilotata in quel frangente da Stefano Comandini.

Bella la battaglia anche per il terzo posto. Bartholomew nel finale ha avuto la meglio sull’arrembante Eliseo Donno, quarto con la Ferrari del team AF Corse. Sfortuna, invece, per la vettura #1 di Audi Sport Italia, costretta al ritiro per un guasto all’alternatore mentre era in corsa per il podio assoluto.

Piria e Galbiati al top in GT Cup

Debutto con vittoria in GT Cup, invece, per i piloti della EF Corse. Kikko Galbiati e Vicky Piria hanno portato la Porsche 992 al successo, dopo un ultimo stint in cui il pilota lombardo ha effettuato un bel sorpasso per la vittoria sulla Huracàn del team Bonaldi, pilotata in quel momento da Filippo Lazzaroni, in coppia con Marzio Moretti.

Terzo posto in GT Cup per la Ferrari 488 del team Best Lap pilotata da Sabatino Di Mare, Luca De Marchi e Simone Patrinicola. Il Campionato Italiano GT Endurance, ora, si prende una meritata pausa estiva, prima di tornare in pista a metà settembre a Monza.

Nicola Saglia