Gare condizionate dal brutto tempo al Mugello, a farla da padrona sono stati i piloti più esperti con Matteo Vannucci che ha vinto la SS300, Elia Bartolini la Moto3 e Brian Uriarte nella PreMoto3. Gara a senso unico nella SS300 con Vannucci che ha rifilato 21" a Oscar Nunez Roland, un record nella categoria. Nella Moto3 vittoria di Elia Bartolini di ritorno nel CIV dopo l'esperienza nel mondiale Moto3 e nel JuniorGP davanti ad un incredibile Matteo Morri. Nella PreMoto3 vittoria per Brian Uriarte dopo la squalifica di Misano.

MOTO3: BARTOLINI TORNA E VINCE

La Moto3 del CIV ha riabbracciato due illustri suoi rappresentati: Elia Bartolini (campione nel 2021, ndr) e Alessandro Morosi (uno dei protagonisti del CIV nelle ultime stagioni, ndr). Oggi sono entrambi impegnati nel JuniorGP dopo che Bartolini ha anche debuttato nel mondiale Moto3 lo scorso anno nelle fila del team QJmotor Avintia. La gara condizionata dalla forte pioggia caduta fino a metà gara ha reso difficilissimo per i piloti correre. L'esperienza di Bartolini è stata fondamentale per prendere subito margine sugli inseguitori e gestire poi il vantaggio arrivato anche a 8" nelle fasi centrali della gara.

Incredibile gara di Matteo Morri, che dopo una brutta partenza è risalito dalla quattordicesima posizione a suon di sorpassi, alcuni veramente spettacolari alla Casanova-Savelli. Matteo è risalito fino alla seconda posizione duellando nelle ultime fasi di gara proprio con Alessandro Morosi. Per il pilota del team MR Racing il secondo posto conquistato oggi è il primo podio in carriera nel CIV.

Quarta piazza per Cristian Lolli a precedere Leonardo Abruzzo. Carraro e Vicente Perez Selfa che sulla carta sono i favoriti al titolo CIV Moto3 oggi hanno faticato con l'italiano che ha chiuso in sesta posizione mentre lo spagnolo addirittura ottavo. Tra i due Michele Amadori, con Emanuele Andrenacci e Jacopo Villani a chiudere la top10.

CIV

Credits: civ.perugiatiming.com

PREMOTO3: URIARTE RIPARTE DALLA VITTORIA

Dopo la squalifica arrivata a Misano per un'irregolarità tecnica (lunghezza dei semimanubri, ndr), lo spagnolo Brian Uriarte Diego si prende una vittoria in solitaria davanti a Pierfrancesco Venturini ed il leader del campionato Edoardo Liguori. Quarta piazza per Leonardo Cavalletto che con Liguori e Venturini hanno dato spettacolo per tutti e dieci i giri di gara. Non si sono risparmiati continuando a superarsi nonostante le condizioni della pista molto insidiosa tanto da portare alla caduta ben cinque piloti.

Da segnalare che durante la gara del CIV SBK il box della Scuderia Brevo ha preso fuoco bruciando la moto di Fabio Zanellato e danneggiando quella di Valentino Casalboni che però grazie al lavoro incredibile del team è riuscito a prendere parte alla gara chiudendo undicesimo. Quinta piazza per Gabriel Tesini, non a suo agio in queste condizioni a precedere Matteo Gabarrini che dopo i due "zero" di Misano conquista finalmente i primi punti stagionali con Gionata Barbagallo settimo e Josephine Bruno ottava. Nona piazza per Valentino Sponga con Cristian Borrelli a chiudere i dieci.

Credits: civ.perugiatiming.com

SS300: VANNUCCI DA RECORD

La pista del Mugello è la pista di casa per Matteo Vannucci, toscano e su questa pista nel 2021 fece segnare un incredibile crono di 2"03"744, ancora oggi record imbattuto del circuito per le SS300. Quello che ha mostrato oggi però Matteo è un dominio diverso, arrivato con la pista che andava ad asciugarsi. Dopo i primi passaggi dove Bruno Ieraci e Oscar Nunez Roland sono riusciti a resistere al forcing del pilota di AG Motorsport, Matteo ha cambiato marcia rifilando dai tre ai cinque secondi al giro ai rivali. Alla fine il cronometro segnerà ben 21" di vantaggio nonostante abbia percorso l'ultimo rettilineo praticamente sollevato dalla moto mandando baci con la mano.

Sul podio salgono Oscar Nunez Roland e Bruno Ieraci, staccati appunto di 21 e 38 secondi! Mai nella storia della SS300 c'era stato un distacco così ampio tra i primi tre piloti. Quarta piazza per Mattia Martella che in volata brucia Roberto Sarchi, Diego Goretti, Michael Agazzi e Alfonso Coppola. Tra quest'ultimi due piloti il distacco è stato di un solo millesimo! Chiudono la top10 Matteo Bonetti e Nicola Palazzi.

Credits: civ.perugiatiming.com

Mathias Cantarini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi