Porsche è una delle case da tenere in considerazione per l’affermazione finale nella CrowdStrike 24h Spa, terzo evento del  Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Endurance Cup 2023. Sono due le vetture da tenere in considerazione per quanto riguarda la classe PRO, la più importante delle cinque in pista.

Sono attualmente 8 (1967, 1968, 1969, 1993, 2003, 2010, 2019, 2020) le affermazioni dei tedeschi nella maratona delle Ardenne, una sfida molto particolare che quest’anno vedrà in scena ben 70 auto ai nastri di partenza.

Sarà la prima volta per la 911 GT3-R (992), auto che per ora si è imposta nella 12h di Sebring nella categoria GTD PRO. Il Nurburgring non ha sorriso al nuovo modello del costruttore teutonico, la corsa di questo sabato potrebbe rivedere sul gradino più alto del podio un marchio che è sempre da tenere in considerazione per la vittoria finale.

Oltre a Dennis Olsen/Thomas Preining /Laurin Heinrich (Rutronik Racing #96), presenti in tutte le sfide del GTWC Europe Endurance Cup parallelamente con i rispettivi impegni nel DTM, vedremo all’opera anche una seconda Porsche con Laurens Vanthoor/Julien Andlauer/Kevin Estre  (Manthey EMA #92). Il ‘Grello’ sarà infatti protagonista con una line-up di primo profilo, equipaggio che correrà solamente l’appuntamento che varrà anche per l’Intercontinental GT Challenge Powered by Pirelli.

Cairoli dalla pole con Porsche 

Cairoli si conferma come uno dei migliori piloti Porsche al mondo. Il #20 di Hubert Motorsport, iscritto in Bronze Cup con Antares Au/Tim Heinemann/Jannes Fittje, è stato semplicemente il migliore contro il cronometro, abile ad avere la meglio sul competitivo Alessio Rovera (AF Corse #51/Ferrari).

I due italiani condurranno lo schieramento al via, mentre sono leggermente più attardate le altre Porsche, in particolare le auto PRO. In merito segnaliamo il 14mo posto di EMA Manthey ed il 30mo posto di Rutronik Racing. Difficoltà per quest'ultima vettura, le qualifiche non hanno sorriso alla 911 (992) GT3-R #96 che per ora non ha brillato neanche nel GTWC Europe.

Da Spa- Luca Pellegrini

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi