F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Mancano pochi nomi per terminare l'entry list del FIA World Endurance Championship 2024, campionato che partirà il 2 marzo con la 1812km del Qatar. Cresce l'attesa per l'opening round del Mondiale che sbarcherà in Italia ad aprile per la 6h di Imola.

Isotta Fraschini e Proton Competition ancora in dubbio

Andiamo con ordine iniziando dalla classe regina con ancora un significativo TBA da parte a Proton Competition Porsche 963 #99 ed all'inedita Isotta Fraschini Tipo 6 LMH-C. Nel primo caso è molto probabile un ritorno di Gimmi Bruni e di Neel Jani accanto al già annunciato Harry Tincknell che parallelamente militerà anche nell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship in classe GTD PRO con una delle due Ford ufficiali.

L'italiano e l'elvetico sono attesi come il britannico in North America in ogni round del campionato ed insieme potrebbero impegnarsi nel Mondiale. Restano in ogni caso dei seri dubbi in merito agli impegni di tutti i piloti citati viste le concomitanze tra le due serie.

La 6h di Imola e la 6h di Spa-Francorchamps sono due round critici vista la presenza delle GTP nell'IMSA WTSC, mentre la 6h di San Paolo vede parallelamente impegnate le GTD PRO in North America in quel di Mosport. Per Tincknell attualmente il problema è dato anche dalla prova di Laguna Seca inserita con la 6h di Spa, mentre non ci sono vincoli per la prova in Italia del FIA WEC vista l'assenza delle GTD PRO da Long Beach.

Isotta Fraschini deve annunciare un terzo pilota

Dopo aver chiarito la posizione dell'ex campione European Le Mans Series in LMP3 Alejandro Garcia ed aver svelato l'ingaggio del francese Jean Karl-Vernay resta un pilota ancora da rivelare per quanto riguarda Isotta Fraschini.

Resta difficile intuire chi possa essere scelto dal costruttore milanese che recentemente ha concluso il programma di omologazione. Un nuovo pilota d'esperienza è una strada che può essere seguita, la speranza è quella di vedere l'annuncio di Marco Bonanomi dopo i tanti test effettuati anche se obiettivamente le chance non sono molte per il momento.

Sébastien Bourdais con Cadillac Racing #2 a Lusail 

Sébastien Bourdais è atteso con Cadillac Racing nel FIA World Endurance Championship per la prima prova del 2024. Il veterano nativo di Le Mans è stato chiamato come terzo uomo in supporto ad Alex Lynn ed ad Earl Bamber a bordo della riconoscibile vettura #2.

L'equipaggio correrà insieme per la 1812km del Bahrain, ma potrebbe cambiare sin dalla 6h di Imola. Il condizionale è d'obbligo anche se in questo caso stiamo parlando di una certezza visti gli impegni del francese in IMSA WTSC con la Cadillac Racing #01 in compagnia di Renger van der Zande.

Ricordiamo che non è obbligatorio, ad eccezione per le prove uguali o inferiori alle otto ore, avere solamente due piloti all'interno dell'equipaggio sulla falsariga di quanto accadeva in passato in GTE PRO. General Motors potrebbe quindi scegliere di optare per un impegno ridotto in molti round dopo l'uscita di scena di Richard Westbrook, presente in IMSA WTSC a tempo pieno con JDC-Miller MotorSport Porsche 963.

Entry list Hypercar FIA WEC 2024 (4/2/2024)

Earl Bamber/Alex Lynn/Sébastien Bourdais Cadillac Racing #2 Matt Campbell/Michael Christensen / Frédéric Makowiecki Porsche Penske Motorsport #5 Kevin Estre/Laurens Vanthoor/André Lotterer Porsche Penske Motorsports #6 Kamui Kobayashi/Nick De Vries/Mike Conway Toyota Gazoo Racing #7 Ryo Hirakawa/Sébastien Buemi/Brendon Hartley Toyota Gazoo Racing #8 Alejandro Garcia /Jean-Karl Vernay/TBA Isotta Fraschini #11 Phil Hanson/Callum Ilott/Norman Nato Hertz JOTA Porsche #12 Dries Vanthoor/Marco Wittmann/Raffaele Marciello BMW M Team WRT #15 Sheldon van der Linde/ Robin Frijns/René Rast BMW M Team WRT #20 Matthieu Vaxivière/Ferdinand Habsburg/Paul Loup Chatin Alpine Endurance Team #35 Nicolas Lapierre/Charles Milesi/Mick Schumacher Alpine Endurance Team #36 Oliver Rasmussen/Will Stevens/Jenson Button Hertz JOTA Porsche #38 Antonio Fuoco/Nicklas Nielsen/Miguel Molina Ferrari AF Corse #50 Alessandro Pier Guidi/James Calado/Antonio Giovinazzi Ferrari AF Corse #51 Mirko Bortolotti/Daniil Kvyat/Edoardo Mortara Lamborghini Iron Lynx #63 Robert Kubica/Yifei Ye/ Robert Shwartzman AF Corse Ferrari #83 Nico Müller/Jean-Éric Vergne/Mikkel Jensen Peugeot TotalEnergies #93 Loïc Duval/Paul Di Resta /Stoffel Vandoorne Peugeot TotalEnergies #94 Harry Tincknell/TBA/TBA Proton Competition Porsche #99

 Heart of Racing ed United Autosports mancano in GT

Heart of Racing ha il medesimo problema di Proton Competition vista la partecipazione all'IMSA WTSC con due Aston Martin tra GTD PRO e GTD. Le tappe di Imola, Spa ed Interlagos sono 'complicate' da organizzare per la compagine anglo-americana che debutterà a tempo pieno nel Mondiale dopo aver rimpiazzato nel corso del 2023 il team NorthWest AMR.

Ian James, pilota e proprietario del team, è l'unico che attualmente è presente con certezza in ogni atto del campionato. Il nostro Daniel Mancinelli potrebbe tornare della partita oltre a dei piloti di primo profilo come Ross Gunn o Alex Riberas. 

I due sono sicuramente out per la 6h di Spa e la 6h di San Paolo visti gli impegni in GTD PRO in IMSA, Heart of Racing dovrà necessariamente rinunciare anche a Roman De Angelis che presumibilmente resterà in North America in GTD. Mario Farnbacher è sul 'mercato' visto l'impegno in IMSA solamente per la Michelin Endurance Cup per Heart of Racing, il tedesco potrebbe però essere convocato in supporto al già citato De Angelis visto il programma nel Mondiale da parte di Marco Sorensen con D'Station Racing.

L'ex campione della classe GTE PRO è infatti impegnato solitamente in GTD a bordo dell'Aston #27, ma per ben due date potrebbe dover uscire di scena a favore dell'impegno con la compagine che batte bandiera giapponese all'interno del FIA WEC.

United Autosports McLaren resta aspetta quattro nomi

United Autosports McLaren ha definito per ora l'ex pilota della Formula Regional European Championship Grégoire Saucy #59 ed il giapponese Marino Sato #95. Sono quattro i nomi da rivelare ancora per la squadra anglo-americana che parteciperà parallelamente in IMSA WTSC in LMP2 e nell'European Le Mans Series in LMP2.

Il team di Zak Brown resta presente nel Mondiale dopo una lunga esperienza in LMP2. McLaren si appresta al debutto nel FIA WEC ed al ritorno nella 24h Le Mans, un segno storico con due 720S EVO GT3

Entry list GT3 FIA WEC 2024 (4/2/2024)

Ian James/TBA/TBA Heart of Racing Team Aston Martin #27 Augusto Farfus/ Darren Leung/Sean Gelael Team WRT BMW #31 Valentino Rossi/Ahmad Al Harthy/Maxime Martin Team WRT BMW #46 Thomas Flohr/Francesco Castellacci / Davide Rigon Vista AF Corse Ferrari #54 François Heriau/Simon Mann /Alessio Rovera Vista AF Corse Ferrari #55 Grégoire Saucy/TBA/TBA United Autosports McLaren #59 Claudio Schiavoni/Matteo Cressoni/Franck Perera Iron Lynx Lamborghini #60 Ben Barker/Ryan Hardwick/Zach Robichon Proton Competition Ford #77 Kelvin van der Linde/Timur Boguslavskiy/Arnold Robin Akkodis ASP Team Lexus #78 Daniel Juncadella/Sébastien Baud/Hiroshi Koizumi TF Sport Corvette #81 Charlie Eastwood/Rui Andrade/Tom Van Rompuy TF Sport Corvette #82 Michelle Gatting/Doriane Pin/Sarah Bovy Iron Dames Lamborghini #85 José Maria Lopez/Takeshi Kimura/Esteban Masson Akkodis ASP Team Lexus #87 Dennis Olsen/Mikkel O. Pedersen/Giorgio Roda Proton Competition Ford #88 Richard Lietz/Morris Schuring/Yasser Shahin Manthey EMA Porsche #91 Aliaksandr Malykhin/Joel Sturm /Klaus Bachler Manthey Pure Rcxing Porsche #92 Marino Sato/TBA/TBA United Autosports McLaren #95 Marco Sorensen/Clément Mateu /Erwan Bastard D’Station Racing Aston Martin #777

Luca Pellegrini