F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Prima gioia nel DTM al termine della race-1 di Spa-Francorchamps per Dennis Olsen e SSR Performance. La squadra tedesca festeggia un bellissimo acuto per il danese, abile a concludere davanti a Maxi Goetz (Mercedes) e Thomas Preining (Porsche).

Spa race-1: Porsche festeggia con SSR

Dennis Olsen (SSR/Porsche) ha tenuto il primato nelle concitate fasi iniziali su Thomas Preining (KÜS Team Bernhard/Porsche), protagonista di un incredibile salvataggio pochi metri dopo l'Eau Rouge nel tentativo di tenere la posizione su Lucas Auer (Winward Racing/Mercedes). Le prime soste sono arrivate dopo sette giri, una scelta discutibile visto il rischio di pioggia. I primi del gruppo hanno infatti preferito restare in pista con Auer che si portava sempre più vicino ad Olsen, autore questa mattina di una splendida pole-position. L'austriaco di Winward si è fermato nel corso del nono passaggio, una mossa seguita dal danese nel corso del giro seguente. L'ex vincitore dell'Intercontinental GT Challenge Powered by Pirelli ha tenuto la leadership sul nipote di Gerhard Berger, rallentato da un problema al cambio gomme. Per questa ragione il tirolese si è trovato alle spalle di Laurens Vanthoor (SSR) e di Preining, una fase che ha preceduto una clamorosa foratura da parte del portacolori di Winward che nella prima metà della race-1 sembrava in grado di poter impensierire la testa della corsa. Il finale ha regalato parecchia incertezza con Olsen che doveva vedersi dal ritorno di Maxi Goetz (Winward Racing/Mercedes). Il campione in carica ha iniziato ad avvicinarsi al danese, perfetto negli ultimi minuti a mantenere il comando e conquistare il primo acuto nella serie. Terza piazza per Preining, quarta per René Rast (Abt/Audi) davanti a Kelvin van der Linde (Abt/Audi). Ottava piazza, in rimonta dalla 20ma posizione, per Mirko Bortolotti (GRT/Lamborghini), mentre è da segnalare il 12mo posto di Sheldon van der Linde (Schubert Motorsport/BMW) che dopo una qualifica terribile non è riuscito ad entrare nella Top10. Il campionato resta aperto anche se da domani saranno solo cinque gare da disputare. Appuntamento per altri 50 minuti tutti da vivere nelle 'Ardenne' di Spa. Luca Pellegrini