Si chiamerà Milano Auto Show, il nuovo Salone Internazionale dell’Automobile che si svolgerà dall’11 al 21 dicembre 2014 presso il quartiere espositivo di Fiera Milano. L’evento, presentato oggi durante un’affollata conferenza al Circolo della Stampa di Milano, punta a restituire all’Italia una manifestazione in grado di poter rilanciare il settore dell’automobile, alle prese con una grave crisi culminata nell’emblematico annullamento del tradizionale appuntamento con il Motor Show di Bologna. Ed il promotore dell’iniziativa è proprio quell’Alfredo Cazzola che nel 1981 prese in mano le redini della kermesse bolognese, prima di cedere il timone alla GL Events che però quest’anno ha alzato bandiera bianca. Insieme a Cazzola, a fare gli onori di casa anche Enrico Pazzali, amministratore delegato di Fiera Milano: “Vogliamo creare il Salone più bello e trendy del mondo – ha dichiarato l’ex-presidente del Bologna Calcio – con l’obiettivo di dare un’efficace e condivisa piattaforma al settore delle quattro ruote attraverso un concept fieristico innovativo. Pensiamo ad un’offerta fieristica non statica bensì multimediale, che sappia prendere per mano il visitatore ed accompagnarlo nella scelta dell’acquisto”. Una bella scommessa, dunque, nonostante il recente crollo del mercato auto, ma Cazzola non è sembrato troppo preoccupato a tal proposito: “Anche negli anni ’90 ci fu una situazione analoga, ma poi riuscimmo a recuperare grazie anche ad una serie di iniziative indovinate. Milano è poi il punto migliore dal quale ripartire, e faremo in modo che tutto il territorio possa essere adeguatamente coinvolto”. Sotto questo punto di vista l’a.d. di Fiera Milano, Enrico Pazzali, ha sottolineato come proprio il capoluogo lombardo ospitò la prima Fiera dell’Auto, dal 1920 al 1937: “Il fatto che Milano Auto Show debutti pochi mesi prima di Expo 2015 – ha dichiarato – non può che essere una ragione in più per credere nell’evento”. Il Salone, che si concentrerà su quattro temi portanti come design, lifestyle, smart energy e infotainment, prevederà una mostra dedicata alle startup automotive, una parte heritage volta a valorizzare la memoria storica dei brand automobilistici, prove e test drive aperti al pubblico ed un’arena appositamente allestita con esibizioni di vetture di Formula 1, Endurance, Turismo e gare riservate ai rally.

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.