È stata una prestazione dominante, quella di Loris Hezemans al volante della Ford Mustang #7 Hendriks Motorsport all’Indy Circuit di Brands Hatch. L’olandese è partito dalla Pole Position, ha condotto tutti i 38 giri del Round 4 della EuroNASCAR PRO, nonostante tre periodi di safety car, e ha afferrato il terzo successo di questa stagione. Ha così anche aumentato il suo vantaggio in classifica e si è guadagnato per la prima volta la corona di Re di Brands Hatch.
EURONASCAR PRO RESULTS: PRACTICE | FINAL PRACTICE | QUALIFYING | STARTING GRID | ROUND 3 | ROUND 4 

Hezemans si è avvantaggiato sul gruppo alla partenza e ha difeso il comando contro Alon Day al volante della Chevrolet Camaro #88 CAAL Racing. Una safety car uscita al nono giro, a causa della vettura di Igor Romanov rimasta bloccata nella ghiaia, ha raggruppato nuovamente lo schieramento. Hezemans ha messo in campo una buona ripartenza e ha tenuto Day ancora una volta dietro di sé. Questo fino al giro 22, quando è stata sventolata un’altra bandiera gialla dopo un testacoda di Scott Jeffs, la cui vettura è stata recuperata dai commissari di pista.

La successiva ripartenza ha segnato il momento chiave della gara: Day ha cercato di aggirare Hezemans all’esterno, ma è finito nella ghiaia a Paddock Hill Bend. L’israeliano ha danneggiato la sua auto e ha dovuto ritirarsi. Hezemans ha dominato un’altra ripartenza e ha tagliato il traguardo davanti a Gianmarco Ercoli.

“E’ stata una gara difficile a causa delle safety car, ma ne abbiamo tratto il meglio”, ha detto Hezemans. Per lui si tratta della decima vittoria in carriera nella NWES. “Abbiamo faticato un po’ sul ritmo, ma siamo migliorati sempre di più. Penso che la strategia di ieri di preservare le gomme dietro ad Alon Day abbia dato i suoi frutti. Sono molto felice di aver vinto la mia prima gara qui a Brands Hatch e spero che continueremo su questa onda. Il team Hendriks Motorsport mi ha preparato ancora una volta una grande macchina”.

Ercoli, che ha ottenuto la sua prima vittoria in una gara della EuroNASCAR PRO a Brands Hatch nel 2018, è arrivato secondo dopo una buona corsa sul famoso tracciato inglese lungo 1,94 chilometri. L’italiano ha anche dominato la classifica del Junior Trophy, dedicato ai piloti di età pari o inferiore a 25 anni, e ha collezionato punti importanti per la classifica generale. Sebastiaan Bleekemolen è davvero in un ottimo stato di forma. Dopo aver conquistato il suo primo podio in carriera a Valencia, l’olandese è tornato nella top-3 dopo 38 giri da brivido al volante della sua Ford Mustang #69.

Il secondo classificato della stagione 2019 della EuroNASCAR 2, lo svizzero Giorgio Maggi, ha tagliato il traguardo al quarto posto nella sua Ford Mustang #18 Hendriks Motorsport. Il 23enne ha anche conquistato il secondo posto nella classifica del Junior Trophy. L’eroe locale Alex Sedgwick ha chiuso la top-5 alla guida della #24 NBA 2K Academy Motorsport / Alex Caffi Motorsport Chevrolet Camaro. Il britannico ha completato il podio del Junior Trophy nel Round 4 della EuroNASCAR PRO.

Il campione in carica della EuroNASCAR 2 Vittorio Ghirelli è sesto, davanti a Lucas Lasserre di Speedhouse. Seguono Nicolò Rocca e Alexander Graff di DF1 Racing in ottava e nona posizione. Lo svedese è andato in testacoda al primissimo giro della gara a Paddock Hill Bend, ma si è ripreso dall’incidente rientrando nella top-10 davanti a Frederic Gabillon. Henri Tuomaala ha vinto la gara del Challenger Trophy davanti a Davide Dallara.

Il campionato EuroNASCAR PRO tornerà in azione il 28-29 agosto all’Autodrom Most in Repubblica Ceca. Il Round 4 della EuroNASCAR 2 si svolgerà invece alle 16:55 CET sul circuito di Brands Hatch. La gara sarà trasmessa in diretta sui social media della EuroNASCAR – YouTube, Facebook, Twitch – e su Motorsport.tv.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.