NASCAR Richmond

Brad Keselowski domina al Richmond Raceway e conquista il pass per il ‘Round of 12’, la seconda fase dei  NASCAR Playoffs 2020. Il #2 di casa Penske si impone la 34^ volta in carriera, la quarta in questo campionato. Il nativo dello Stato del Michigan ha monopolizzato l’ultima fase dell’evento. L’alfiere di casa Ford ha controllato gli ultimi 50 passaggi, fase in cui nessuno è mai riuscito a mettere in discussione il successo.

Il campione 2012 della Cup Series ha chiuso con un discreto margine su Martin Truex Jr (Gibbs). Il #19, a segno 12 mesi fa nel medesimo evento corso ieri mattina, ha cercato nel finale di recuperare su Keselowski, una missione non riuscita. Joey Logano (Penske), Austin Dillon (Richard Childress Racing) e Chase Elliott (Hendrick) completano la Top5 della seconda delle tre prove che compongono il primo atto dei Playoffs.

La situazione, alla vigilia della prima ‘Elimination Race’, prevista il prossimo week-end al Bristol Motor Speedway, vede William Byron (-3), Cole Custer (-8), Matt DiBenedetto (-25) e Ryan Blaney (-27) a rischio eliminazione. Matt e Ryan sono al momento con un ‘piede nella fossa’, una condizione che li vede quasi costretti a vincere.

Non dimentichiamoci infatti che un singolo successo prescrive di diritto il passaggio alla seguente fase dei Playoffs. L’altra strategia per non essere eliminati è accedere al round successivo grazie ai punti conquistati durante l’anno. L’esempio è dato da Denny Hamlin che, dopo la tappa di Richmond, ha già ottenuto un posto tra i 12 che, dopo i 500 passaggi di Bristol, proseguiranno nella lotta al titolo della NASCAR Cup Series 2020.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.