Richmond
Foto. Stewart-Haas Racing twitter

Kevin Harvick ha firmato domenica a Richmond il 60mo successo nella NASCAR Cup Series. Il #4 di Haas svetta per la seconda settimana consecutiva assicurandosi ufficialmente un posto certo per i Playoffs che da settembre decideranno il campione 2022.

Richmond: Harvick x2

Ross Chastain (Trackhouse Racing #1) ha gestito al meglio la prima parte della corsa dominando la Stage 1 dopo aver superato alla bandiera verde iniziale la Camaro di Kyle Larson (Hendrick Motorsports #5). Il nativo dello Stato della Florida cederà presto il passo a Joey Logano (Penske #22), protagonista della seconda frazione.

Il portacolori del ‘Capitano’ ha gestito le danze ed ha aperto da leader l’ultima parte della prova, una sfida importante per molti vista la vicinanza con i Playoffs. Ricordiamo infatti che la prova di Richmond è l’ultima su short-track della regular season, presente in ordine cronologico prima di Watkins Glen e Daytona.

Logano ha continuato a gestire l’evento, ma a 100 giri dalla conclusione ha subito l’assalto da parte di Kevin Harvick (Stewart-Haas Racing #4). Il due volte campione della serie ha preso la leadership ed ha allungato sin da subito sulla falsariga di quanto accaduto in Michigan nell’ultimo fine settimana di prove.

Il californiano ha saputo mantenere la testa della corsa nel traffico, Chris Buescher (RFK Racing #17) e soprattutto Christopher Bell (Gibbs #20) si sono dovuti arrendere al #4 di Ford che per la quarta volta in carriera ha potuto festeggiare nel particolare impianto che sorge nello Stato della Virginia.

Ancora un posto con due gare rimanenti

L’acuto di Harvick non cambia radicalmente la classifica dei Playoffs con 15 auto presenti ed ancora un posto disponibile con ancora due eventi a disposizione. Dopo il Glen (road course) vi sarà infatti anche Daytona che da un paio di stagioni conclude la regular season con una competizione da non perdere.

Elliott, Chastain, Logano, Byron, Hamlin, Reddick, Harvick, Larson, Bell e Ky. Busch sono matematicamente presenti nella fase decisiva della stagione, mentre Bowman, Suarez, Cindric e Ku. Busch sono a rischio in caso di un’ipotetica vittoria di due piloti che al momento non si trova tra i 15 già presenti nei Playoffs. Tutto è più che mai aperto in quello che di fatto è uno dei campionati più equilibrati dell’ultima era della NASCAR Cup Series.

Appuntamento settimana prossima in quel di Watkins Glen, penultima manifestazione della regular season.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.