Kansas
Foto: twitter Hendrick Motorsport

Anche il Kansas entra nella bacheca di Kyle Larson. Il #5 della NASCAR Cup Series si impone ancora una volta, la nona in stagione al termine di una competizione ricca di colpi di scena per i pretendenti al titolo 2021.

NASCAR, Kansas: curva 2 miete vittime

Kyle Busch #18 (Gibbs), Martin Truex Jr #19 (Gibbs), Ryan Blaney #12 (Penske) e Brad Keselowski #2 (Penske) hanno ‘baciato’ il muro in curva 2 nella prima Stage dell’evento. I protagonisti dei Playoffs hanno perso terreno, mentre davanti Larson appariva semplicemente imbattibile.

Il campione della regular season ha conquistato la Stage 1, prima di cedere al teammate William Byron #24 il secondo traguardo volante di giornata. Le due auto di Hendrick Motorsport sono apparse da subito imbattibili, una tendenza che è continuata nelle fasi seguenti.

Byron e Larson sono stati raggiunti da Chase Elliott #9, mentre nel gruppo Ky. Busch finiva nuovamente contro le barriere, un episodio che qualche minuto dopo è stato ‘copiato’ da Ryan Blaney.

Larson è rimasto saldamente in vetta alla corsa davanti ad Elliott, già vincitore in questo speciale impianto da un miglio e mezzo situato nei pressi di Kansas City. Il georgiano ha provato in tutti i modi a riprendere l’ex portacolori di Ganassi che ha gestito il piccolo margine sul figlio di Bill Elliott fino alla bandiera a scacchi. La Camaro #5 entra per la terza volta consecutiva nella victory lane per la seconda volta in questo 2021 ed abbatte il record di giri al comando con oltre 2.300 passaggi compiuti.

Prossima gara da non perdere nel catino di Martinsville, competizione che eleggerà i restanti contendenti per il ‘Championship 4’. Sette piloti restano in lizza per i tre restanti posti per la finalissima di Phoenix. 

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.