Nel GP di Repubblica Ceca, appuntamento numero 14 del Mondiale MXGP, svoltosi sullo sterrato di Loket, Jeffrey Herlings fa segnare una nuova perentoria doppietta e porta a 30 i punti di vantaggio su Antonio Cairoli, due volte secondo nell'ultimo weekend. Adesso testa al prossimo appuntamento, che si svolgerà il 5 agosto in Belgio, sul tracciato di Lommel.

Dopo l’incidente in allenamento con conseguente (micro)frattura della clavicola, che lo aveva costretto a saltare Ottobiano, Jeffrey Herlings è tornato più forte ed affamato di prima, tanto da infilare due doppiette consecutive, prima a Semarang e ieri a Loket, portando il vantaggio su Cairoli a +30 quando mancano 6 GP alla fine del campionato. Per Tony si fa sempre più dura la conquista del titolo 10 con un Herlings così…

Race-1

Batosta colossale. Può essere definita così la race-1 di Loket, nella quale Herlings precede di 31 secondi Cairoli. L’Holeshot della gara è di Cairoli, ma Herlings prende subito il comando delle operazioni, lasciando Tony con un pugno di mosche in mano ed incapace di reagire all’attacco di Jeffrey. Vittoria in cassaforte per Herlings, che giro dopo giro guadagna su Cairoli fino ad arrivare alla bandiera a scacchi con un gran vantaggio. Tony non può far altro che accontentarsi del secondo posto nonostante il pollice ancora infortunato e dolorante dal round di Semarang. Gajser centra una importante terza piazza a 3” da Cairoli, con Desalle in P4.

Classifica finale race-1

Race-2

L’Holeshot è ancora di Cairoli, che si presenta in testa davanti ad Herlings ed un grande Lupino, partito splendidamente. Come in gara-1, Herlings prende subito il comando delle operazioni e prova ad imporre il suo ritmo forsennato per scappare via da Tony e dagli inseguitori. Gajser, Paulin e Van Horebeek fanno scivolare Lupino dalla P3 alla P6. Febvre alla caccia di Van Horebeek per la P5, con Lupino alle sue spalle. A differenza di gara-1, però, Herlings non scappa e Cairoli si getta al suo inseguimento convinto di potersela giocare. Herlings però “gioca” con Tony e gli rifila un’altra bastonata, chiudendo sul traguardo con altri 31 secondi di vantaggio sul siciliano. Gajser ancora terzo davanti a Febvre e Van Horebeek.

Classifica finale di race-2

Classifica GP Repubblica Ceca

Classifica mondiale post GP Repubblica Ceca

Marco Pezzoni – @marcopezz2387

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.