Domani mercoledì 7 dicembre, nell'Area 48 Motul Arena, ultima giornata dedicata alla velocità in pista. Potenza e spettacolo garantiti dai tanti cavalli delle auto il cui rombo avvolgerà il Motor Show. Nella Nascar Whelen Euro Series - Trofeo Angelo Caffi ruggiranno i motori V8 e libereranno i 400 cavalli a disposizione. I piloti della F.2 Italian Trophy dovranno contenere l'irruenza delle monoposto delle serie cadette. Dopo le esibizioni arrivano le competizioni per gli specialisti della guida di traverso, ben 16 tra i migliori piloti del King of Italy Drift Exhibition Match.

 

L’Area 48 Motul Arena ha emesso altri due verdetti sportivi. Nel Trofeo Italiano Sport Prototipi vittoria del 23enne calabrese Luca Ligato al volante dell’Osella PA 21 EVO, il campione italiano gruppo CN e vincitore della classifica under 25, che ha dominato tutte le fasi della gara e nella decisiva finale si è imposto su Edo Varini, il pistard modenese sulla Wolf GB08. Il cosentino Rosario Iaquinta è salito sul terzo gradino del podio al volante della Osella PA 21 EVO, con cui ha preceduto nella “finalina” il marchigiano Francesco Michea Carini. Sfortuna per il Campione Italiano Sport Prototipi Davide Uboldi su Ligier, attardato da una noia tecnica nei quarti di finale.

Podio internazionale per il Trofeo Abarth Selenia, animato dalle agili e prestanti Abart 695 Assetto Corsa Evoluzione, che ha consegnato il successo all’esperto rallista turco Yigit Timur, che nella sfida finale si è imposto al fotofinish sul toscano Cosimo Barberini. Entrambi i piloti sono arrivati imbattuti al confronto finale del monomarca dello Scorpione. Terzo sul podio Joakim Darbom che ha avuto la meglio, in un duello per il 3° posto tutto svedese, su Robin Appelqvist.

Sono otto i driver che si sfideranno per la Nascar Whelen Euro Series – Trofeo Angelo Caffi, la serie arrivata in Europa dagli Stati Uniti, di cui sono protagoniste le potenti ed imponenti auto spinte da motore V8 da 400 cv. Per vincere il Trofeo intitolato all’indimenticato pilota e papà del F.1 Alex, scenderanno in pista nomi del calibro di Gianmarco Ercoli, campione 2015, l’esperto Dario Caso, campione nel challenger 2016 e il rientrante Sergio Sambataro.

Nella F.2 Italian Trophy molti i pretendenti al successo, ma certamente attesa la sfida tra il bellunese neo Camione in Carica Andrea Fontana su Tatuus F4 powered Abarth, contro l’emiliano campione 2015 Marco Zanasi su Dallara F312 Mercedes.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.