Continua l’inizio stagionale “ospedaliero” per il team Honda ufficiale. Dopo Daniel Pedrosa (operato al braccio destro per un problema di sindrome compartimentale), ora anche Marc Marquez è finito sotto ai ferri.

Nella giornata di sabato infatti, il campione del mondo della MotoGP, si è dovuto sottoporre ad un intervento chirurgico presso l’ospedale DEXEUS di Barcellona, dopo essersi procurato una piccola frattura al mignolo della mano sinistra durante un allenamento su una moto da dirt-track. Ad effettuare l’operazione, il dottor Xavier Mir, che ha commentato: “Marquez si è presentato al pronto soccorso dell’Ospedale Universitario Quiron Dexeus dopo aver subito un incidente in allenamento. Il paziente presentava una deformità al mignolo della mano sinistra. Una successiva radiografia ha mostrato una frattura della falange. Pertanto, abbiamo deciso di trattare le lesioni fissando una placca di titanio sul suo dito. Questo ci permetterà di velocizzare il recupero per dare al pilota la possibilità di correre a Jerez”.

Secondo il medico dunque, la presenza di Marquez al prossimo Gran Premio di Spagna non dovrebbe essere a rischio. Lo stesso pilota su Twitter, ha postato una foto in cui egli stesso compare con il “tutore” alla mano sinistra, rassicurando tutti sul buon esito dell’intervento. Non sembra quindi che Marquez abbia la minima intenzione di dare forfait alla prossima gara, anche se il tutore che il numero 93 porta alla mano sinistra, appare davvero ingombrante.

Sperando di rivederlo in pista a Jerez comunque, è evidente che l’avvio di stagione dello spagnolo continua a sembrare più problematico di quanto ci si aspettasse. Dopo l’errore in Qatar e la caduta in Argentina, l’infortunio al mignolo di certo non aiuterà il morale del “cabroncito”, specie sapendo che ad aspettarlo in pista c’è un Valentino Rossi pronto ad “assaltarlo” alla prima occasione.

Per concludere, una domanda sorge spontanea: se Pedrosa continuasse la sua convalescenza lasciando correre al suo posto il buon Aoyama, chi prenderebbe il posto di Marquez sulla Honda, se il campione del mondo non dovesse essere in grado di guidare? Nessuna informazione al riguardo, anche se come ben si sa la Honda ”forse” dispone già di un pilota che potrebbe sostituire Marquez. Uno che per ora se ne sta in Australia a dedicarsi alla “pesca d’altura”…

Daniel Limardi

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.