Il forlivese della Ducati firma il miglior tempo in entrambe le sessioni di prove libere e si candida al ruolo di protagonista anche nella giornata di domani, quella che conta di più, quando in palio ci sarà la pole della prima gara della stagione. Buone indicazioni anche da Lorenzo, Petrucci e la Suzuki mentre sono apparse più in ombra la Honda (che probabilmente si è nascosta) e la Yamaha che è stata nei piani alti della classifica grazie a Rossi.

La prima notte di Losail si tinge di rosso Ducati grazie ad Andrea Dovizioso che si prende entrambi i turni di libere e manda un segnale forte al resto dello schieramento: per la pole sarà dura per tutti! Domani giornata cruciale con le FP3 e le FP4 a precedere le qualifiche dalle quali uscirà il primo poleman della stagione. Ottimo inizio per le Suzuki di Iannone e Rins, così come per Lorenzo e Petrucci mentre la Honda si nasconde con la Yamaha che “rema” per stare al passo.

FP1

Non c’è 2 senza 3 recita un famoso proverbio. Dopo Bastianini (Moto3) e Baldassarri (Moto2), la firma sulle FP1 della MotoGP la mette un super Andrea Dovizioso per una grande tripletta italiana. Il forlivese in sella alla sua Ducati GP18 stampa il giro più veloce in 1’55”366 al 12° dei 14 giri completati. Dietro di lui, a 61 millesimi, si piazza un Valentino Rossi fresco di rinnovo biennale con la Yamaha: 18 i giri completati dal Dottore e tempo (1’55”427) siglato al 16° giro. Terzo posto per Marc Marquez, staccato però di quasi 4 decimi dai due italiani ed autore di uno dei suoi soliti salvataggi, quarto Andrea Iannone con la Suzuki davanti a Lorenzo, Zarco, Crutchlow, Rins, Petrucci e Rabat a chiudere la top 10. Vinales e Pedrosa chiudono rispettivamente all’11° e 12° posto mentre la palma di miglior rookie se la prende il sottovalutatissimo malese Hafizh Syahrin con la seconda Yamaha Tech3. Caso curioso: ben 13 piloti racchiusi in un secondo. 

Classifica FP1

1. Andrea Dovizioso (1’55”366)

2. Valentino Rossi

3. Marc Marquez

4. Andrea Iannone

5. Jorge Lorenzo

6. Johann Zarco

7. Cal Crutchlow

8. Alex Rins

9. Danilo Petrucci

10. Tito Rabat

FP2

Ci ha preso gusto Dovizioso! Dopo aver lasciato il segno nelle FP1 con il miglior crono, il forlivese pone la sua firma anche sulle FP2 demolendo il record della pista di Jorge Lorenzo del 2016. La prima parte delle FP2 ha visto anche un Alex Rins decisamente in palla e leader della classifica fino alla zampata finale del Dovi. Super tempo anche per Petrucci che chiude in seconda posizione ad un soffio da Dovizioso, terzo finisce proprio Rins con la sua Suzuki. Quarto tempo per Lorenzo davanti a Iannone, Marquez, Pedrosa, Crutchlow, e Rossi, racchiusi in appena 22 millesimi di secondo, con addirittura Pedrosa, Crutchlow ed il Dottore nello spazio di 1 millesimo l’uno dall’altro! Zarco chiude la top 10, seguono Vinales, Aleix Espargarò, Rabat, Miller, Nakagami e via via tutti  gli altri. 14 piloti in 1 secondo, la palma di migliore rookie delle FP2 se la prende il buon Taka Nakagami, team mate di Crutchlow.

Classifica FP2

1. Andrea Dovizioso (1’54”361)

2. Danilo Petrucci

3. Alex Rins

4. Jorge Lorenzo

5. Andrea Iannone

6. Marc Marquez

7. Dani Pedrosa

8. Cal Crutchlow

9. Valentino Rossi

10. Johann Zarco

Classifica combinata FP1 + FP2

1. Andrea Dovizioso

2. Danilo Petrucci

3. Alex Rins

4. Jorge Lorenzo

5. Andrea Iannone

6. Marc Marquez

7. Dani Pedrosa

8. Cal Crutchlow

9. Valentino Rossi

10. Johann Zarco

Programma di domani

12.35 – 13.20 FP3

16.40 – 17.10 FP4

17.20 – 17.35 Q1

17.45 – 18.00 Q2

Marco Pezzoni – @marcopezz2387

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.