MotoGP | GP Olanda 2022: info e orari di Assen
Fonte: motogp.com

Il Motomondiale è ormai prossimo all’ultima gara prima della pausa estiva. Nel weekend ad Assen si corre il GP d’Olanda, undicesima tappa della stagione 2022. Andiamo a scoprire le novità e gli orari del round olandese, vero e proprio spartiacque del campionato. Come da tradizione, LiveGP.it commenterà la qualifica e la gara della MotoGP su YouTube, Facebook e Twitch.

MOTOGP | QUARTARARO IN OLANDA PER CONFERMARSI RE DELLA TOP CLASS

Le due vittorie consecutive firmate in Catalunya ed al Sachsenring hanno permesso a Quartararo di estendere il vantaggio su Aleix Espargaró nella classifica piloti. Alla vigilia del GP ad Assen, infatti, il campione in carica vanta 34 lunghezze di margine sul portacolori Aprilia. Zarco, terzo, ha un ritardo di 61 punti mentre Bastianini, l’unico capace di vincere lo stesso numero di gara di Quartararo, dovrà recuperare 72 punti.

Decisamente più combattuta la lotta per il quinto posto, attualmente occupato da Brad Binder. L’alfiere KTM raggiunge Assen con un punto di vantaggio sulla coppia Ducati Factory composta da Francesco Bagnaia e Jack Miller, seguiti a 12. lunghezze da Alex Rins (atteso al rientro definitivo) e Joan Mir. Decimo Miguel Oliveira, a 5 punti dal due Suzuki.

Tra i piloti appena citati uno su tutti sarà sotto analisi: Bagnaia. In Germania il torinese ha sofferto la quarta caduta in dieci gare, la seconda verificatasi in concomitanza con il trionfo di Quartararo. Considerando i 91 punti di scarto vincere tutte le gare da qui alla fine dell’anno sembra essere l’unica strada che porterebbe Bagnaia (o eventualmente Miller) a lottare per il titolo. In poche parole si tratta di una “Mission Impossible”.

Da quando è stata istituita la nuova classe Regina il più vincente è stato Valentino Rossi, per otto volto sul gradino più alto del podio (prima vittoria nel 2002, ultima nel 2017). Al secondo posto nell’albo d’oro MotoGP del TT Assen troviamo Casey Stoner e Marc Márquez, entrambi a quota due vittorie. Stoner ha vinto con Ducati nel 2008 e con Honda nel 2012 mentre Márquez ha trionfato con HRC nel 2014 e 2018. Un successo a testa, invece, per Sete Gibernau (’03), Nicky Hayden (’06), Jorge Lorenzo (’10), Ben Spies (’11), Jack Miller (’16), Maverick Viñales (’19) e Fabio Quartararo (’20).

Passando ai costruttori c’è da dire che il TT Assen sia storicamente un buon appuntamento per Yamaha, vincente in undici occasioni tra il 2002 ed il 2021. Al secondo posto troviamo Honda a quota sette successi mentre Ducati ha vinto l’unica gara nel 2008 con Casey Stoner.

MOTO2 | PEDRO ACOSTA KO PER INFORTUNIO AL FEMORE

La classe intermedia è la più combattuta di tutte, scenario forse inimmaginabile dopo lo straordinario avvio di stagione di Celestino Vietti. Il portacolori VR46, caduto in Germania, ha soli 8 punti di vantaggio su Ai Ogura mentre Augusto Fernandez, vincente in Germania, rientra pienamente nella corsa al titolo. Il classe 1997 di Madrid ha ora soli 12 punti di svantaggio dalla vetta e visto il buon risultato ottenuto lo scorso anno (3°) ci si aspetta un’altra grande gara da parte di Fernandez.

La notizia più importante riguarda l’altro lato del box Ajo, quello solitamente occupato da Pedro Acosta. L’iridato Moto3 2021 ha rimediato un infortunio al femore causato da un incidente occorso in allenamento. A causa di ciò Acosta dovrà saltare il GP d’Olanda e sfruttare la pausa estiva per recuperare la forma fisica.

Aprendo il capitolo statistiche l’albo d’oro è comandato dalla Spagna, vincente due volte con Marc Márquez (’11-’12), Pol Espargaró (’13), Augusto Fernandez (’19) e Raúl Fernández (’21). Segue l’Italia, vincente in tre occasioni grazie alle performance di Iannone (’10), Morbidelli (’17) e Bagnaia (’18). Una vittoria a testa in Moto2 per Anthony West (’14), Johann Zarco (’15) e Takaaki Nakagami (’16).

MOTO3 | GUEVARA IN SCIA DI GARCIA, LA COPPIA ASPAR INFIAMMA LA CLASSE LEGGERA

La Moto3 in versione 2022 ruota intorno ad un solo tema: lo scontro all’interno del box Aspar. Da una parte c’è Sergio Garcia, primo in campionato con tre vittorie e sei podi; dall’altro spicca il giovanissimo Izan Guevara, impressionante nel ritmo imposto nelle ultime cinque gare corse. Da Jerez in poi Guevara non ha solo vinto tre GP, anzi, ha chiuso le cinque gare sempre sul podio recuperando tutti i punti persi da Garcia nelle prime cinque tappe del campionato. Alla vigilia del GP d’Olanda i due sono separati da soli 7 punti, un distacco che lascia presagire il grado d’intensità del duello nel team di Jorge Martinez e Gino Borsoi.

Foggia (vincitore nel 2021), Masia, Deniz Öncü, Ayumu Sasaki e Tatsuki Suzuki sembrano poter ambire al solo ruolo di comprimari. Tuttavia la stagione è ancora lunga e se i due Aspar dovessero darsi molto fastidio allora Foggia e Masia sarebbero i primi ad approfittarne.

La classe leggera trova nella Spagna la nazione più vincente nel GP d’Olanda. Dal 2012 al 2014 hanno vinto nell’ordine Maverick Viñales, Luis Salom, Alex Marquez mentre Aron Canet e Jorge Martin hanno primeggiato nel 2017 e 2018. Tuttavia, l’Italia non è così svantaggiata avendo vinto nel 2016 con Francesco Bagnaia, nel 2019 con Tony Arbolino e nel 2021 con Dennis Foggia. L’unico pilota né italiano né spagnolo a vincere ad Assen in Moto3 è stato Miguel Oliveira, primo nel 2015. Per quel che concerne i costruttori sono sei le vittorie di Honda contro le due di KTM e l’unica di Mahindra.

IL TT ASSEN | LE INFO SULLA PISTA

IL TT ASSEN | LE INFO SULLA PISTA
Fonte: motogp.com
  • Inaugurazione layout attuale: 2006
  • Lunghezza: 4.5 km
  • Curve: 18 (12 destra – 6 sinistra)
  • Larghezza massima carreggiata: 14 metri
  • Rettilineo più lungo: 487 metri (curva 4 – curva 6)
  • Record assoluto MotoGP: Maverick Viñales – 1:31.814 – Yamaha Factory – 2021 (Q2)
  • Record assoluto Moto2: Johann Zarco – 1:36.346 – Kalex Ajo – 2015 (Q)
  • Record assoluto Moto3: Jeremy Alcoba – 1:41.194 – Honda Gresini – 2021 (Q2)

GP OLANDA 2022 | PROGRAMMA E ORARI TV

L’intero fine settimana verrà trasmesso in diretta sul canale 208 Sky Sport MotoGP ed in differita su TV8. Ecco gli orari dell’undicesimo weekend di gara del Motomondiale 2022:

– Venerdì 24 giugno 2022

  • 08:25 | MotoE – Prove Libere 1
  • 09:00 | Moto3 – Prove Libere 1
  • 09:55 | MotoGP – Prove Libere 1
  • 10:55 | Moto2 – Prove Libere 1
  • 12:35 | MotoE – Prove Libere 2
  • 13:15 | Moto3 – Prove Libere 2
  • 14:10 | MotoGP – Prove Libere 2
  • 15:10 | Moto2 – Prove Libere 2
  • 16:50 | MotoE – Qualifiche

– Sabato 25 giugno 2022

  • 09:00 | Moto3 – Prove Libere 3
  • 09:55 | MotoGP – Prove Libere 3
  • 10:55 | Moto2 – Prove Libere 3
  • 12:35 | Moto3 – Qualifiche
  • 13:30 | MotoGP – Prove Libere 4
  • 14:10 | MotoGP – Qualifiche [Diretta LiveGP]
  • 15:10 | Moto2 – Qualifiche
  • 16:15 | MotoE – Gara 1

– Domenica 26 giugno 2022

  • 09:00 | Moto3 – Warm Up
  • 09:20 | Moto2 – Warm Up
  • 09:40 | MotoGP – Warm Up
  • 11:00 | Moto3 – Gara [22 giri]
  • 12:20 | Moto2 – Gara [24 giri]
  • 14:00 | MotoGP – Gara [Diretta LiveGP – 26 giri]
  • 15:30 | MotoE – Gara 2

GP OLANDA | ORARI DIFFERITA TV8

Sabato 25 giugno

  • 16:30 | Sintesi Qualifiche

Domenica 26 giugno

  • 14:00 | Moto3 – Gara
  • 15:20 | Moto2 – Gara
  • 17:00 | MotoGP – Gara

Matteo Pittaccio

Leggi anche: MOTOGP | GP GERMANIA: WEEKEND AGRODOLCE PER ENEA BASTIANINI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.