MotoGP Silverstone Alex Rins 1
Alex Rins, mentre conduce la sua Suzuki GSX-RR MotoGP alla vittoria a Silverstone

Dopo più di dieci giri fatti sul filo del record della pista, Alex Rins riesce a battere Marc Marquez conquistando la vittoria in MotoGP del Gran Premio di Silverstone. Solo 16 i millesimi che hanno diviso i due sul traguardo, ma il duello è stato portato avanti per tutta la gara: dopo Andrea Dovizioso, abbiamo trovato un altro pilota in grado di resistere alla pressione del “Cabroncito”




I WILL ROCK YOU

Sono quindici le vittorie di Alex Rins in carriera, a cui si è appena aggiunta quella strappata a Marc Marquez in MotoGP proprio in quel di Silverstone. La Suzuki ha sicuramente fatto del suo, considerando anche il fatto che proprio qui Maverick Viñales ha riportato la casa di Hamamatsu alla vittoria dopo il rientro nella top class. La GSX-RR di Rins peccava ancora in spunto ed in velocità massima, ma le traiettorie tenute dallo spagnolo vestito di azzurro erano nettamente migliori rispetto alla Honda del campione del mondo Marquez.

PROPRIO COME IL DOVI

Il concetto che abbiamo visto in quel di Silverstone è esattamente quello visto in Austria, anche se uno dei protagonisti era diverso. Per battere Marc Marquez bisogna riuscire a sopportare lo stress continuativo di un pilota che ha al proprio arco molte frecce. Più di una volta infatti si sono viste accelerazioni “strane” da parte di Marc, che lo stesso ha spiegato al termine della gara: il “trainare” continuativamente per tutto il Gran Premio ha portato all’usura precoce delle gomme della RCV, che hanno alzato bandiera bianca proprio all’ultimo giro.

MARQUEZ CONTRO TUTTI

Per ammissione dello stesso Marc, a metà gara ha chiuso il gas per provare a far aprire la strada a Rins, anche a costo di subire il rientro delle Yamaha. Questi ragionamenti rendono Marquez il pilota da battere: nonostante in ogni GP ci sia un nuovo sfidante alla ricerca dell’alloro della vittoria, Marc capitalizza e rimane sempre l’uomo da battere. Per ora i suoi sfidanti subiscono ancora le piste, dove non sono sempre competitivi, ma per battere #MM93 ci vuole lo spirito che Alex Rins ha dimostrato alla pietra d’argento.

MOTO3 | GP GRAN BRETAGNA: RAMIREZ LA SPUNTA SU ARBOLINO E DALLA PORTA CONQUISTANDO SILVERSTONE

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.