E’ la classica conferenza stampa del giovedì a dare il via al GP di Germania. Nella sala stampa del Sachsenring si sono presentatati Marc Marquez, Danilo Petrucci, Fabio Quartararo, Maverick Vinales, Franco Morbidelli e Joan Mir. Assente dell’ultim’ora Andrea Dovizioso.

A prendere per primo la parola è stato il campione del mondo in carica e leader della classifica Marc Marquez (#93): “Ad Assen è stato un ottimo weekend, abbiamo preso punti importanti per il campionato. Sì è vero quì sono sempre andato bene, ma ricordando come è andata ad Austin meglio mantenere la contrazione. Dobbiamo trovare i nostri punti di forza e migliorare i punti deboli. Tecnicamente devi adattarti sempre al nuovo motore e alla nuova moto, ma la differenza è il modo in cui si lavora con il team”. Poi sulla MotoE dice: “Sarà interessante, è una categoria differente, anche se preferisco il rumore. Riguardo la Finlandia, sembra che siano più o meno pronti. Sarà importante l’asfalto, visto che fa molto freddo. Tutto pronto per le vacanze: “Starò con amici e famiglia e poi preparerò la seconda parte di campionato”.

Danilo Petrucci (#9), reduce dalla firma del nuovo contratto con la Ducati avvenuta in giornata: “Sia io che Ducati siamo contenti di continuare assieme. Potrò gareggiare senza tanta pressione e pensare solo alla pista, io e Andrea dovremmo migliorare, anche se gli avversari sono molto forti. Ad Assen è stato un weekend strano, il sabato mattina la moto era perfetta, mentre il pomeriggio non più. La domenica siamo migliorati, ma il distacco dai primi era troppo grande. In gara siamo liberi di fare ciò che volgiamo, ma dobbiamo trovare qualcosa di nuovo per avvicinarci a Marquez”. Sulla MotoE: “E’ il futuro, ma i veri motori sono meglio. Forse con l’elettricità potranno produrre un rumore anche con la moto elettrica (ride). Lotteremo per il podio, ma sarà dura battere Marquez. Per quanto riguarda le vacanze innanzitutto martedi dovrò prendere la patente, ho paura di essere bocciato. Tornerò nella mia città per qualche giorno, poi sicuramente rimarrò e andrò in spiaggia”.

conferenza stampa GP Germania

Fabio Quartararo (#20), reduce dal terzo posto in Olanda: “Assen è stata una gara super positiva per noi, arrivare per la prima volta in una pista con una MotoGP è fantastico. Negli ultimi anni la yamaha qui e sempre stata molto forte, quindi mi aspetto di essere veloce. La MotoE è un’opportunità per i piloti, ma non credo che possano mai produrre il nostro rumore. Ho sofferto per via del braccio, cercherò di recuperare durante la pausa”.

Maverick Vinales (#12) è in un ottimo stato di forma, vista la vittoria ottenuta ad Assen che mancava da Phillip Island 2018: “Vittoria molto importante, ottenuta grazie all’ottimo lavoro del venerdi e del sabato concretizzato la domenica. Honda e Marc quì sono i favoriti, ma vogliamo cercare di lavorare bene come a Barcellona e ad Assen. Per quanto riguarda le moto elettriche io mi baso molto sul rumore, ma credo che le moto miglioreranno col tempo. Nella pausa estiva mi allenerò con il motocross, poi cercherò di divertirmi il più possibile”.

Franco Morbidelli (#21): E’ stata una buona stagione fin’ora anche se non siamo riusciti sempre a raggiungere gli obiettivi in gara a causa di alcuni errori, ma la velocità c’è. Al Sachsenring sono andato sempre veloce, ma ero in moto2, vedremo ora in MotoGP. A me piace la novità della MotoE ed è bello vedere piloti che non corrono più nuovamente in pista. Durante le vacanze resterò a casa e andrò in spiaggia a giocare a calcio, volley e ping pong”.

Joan Mir (#36): “Durante le prime gare ho faticato parecchio e commesso tanti errori. Da Barcellona però ho fatto dei passi in avanti e mi aspetto dei progressi. Anche per me sarà la prima volta qui su una MotoGP. Quì in passato la Suzuki non è sempre andato benissimo, vedremo. Ho visto qualche video sulle moto elettriche, è strano, vedremo come si svolgerà la gara domenica. La Suzuki ha un buon telaio e una buona percorrenza di curva, vedremo come sapremo gestire gli ultimi giri. In Olanda ero nervoso visto che per la prima volta ero in testa, ma è durato poco. In vacanza voglio andare al mare e prepararmi al meglio per la seconda parte di stagione”.

MOTOGP | GP GERMANIA: AL SACHSENRING PER SPODESTARE MARQUEZ DAL TRONO

Andrea Pinna

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.