A due settimane e mezza di distanza dal rocambolesco weekend di Assen, la MotoGP ritorna in azione nel weekend con la classica di metà luglio. Teatro del settimo appuntamento stagionale è il Gran Premio di Germania, sul corto e tortuoso tracciato del Sachsenring, ultimo step prima delle vacanze estive. Una tappa ricca di spunti d'interesse su un circuito dove da sempre la bagarre non è mancata.

 

Il fine settimana sul circuito tedesco rappresenta l’occasione per rifarsi, soprattutto per chi è uscito da Assen con le ossa rotte (Rossi, Dovizioso e Petrucci, ma anche Lorenzo autore di una gara anonima), anche se l’attenzione va rivolta a Marquez e alla Honda, visto che il tracciato è terreno di caccia da 6 anni a questa parte della Casa dell’Ala.

Ottima occasione per i piloti di casa di sfoderare una grande prestazione davanti al proprio pubblico: toccherà a Bradl, Folger, Cortese e compagnia bella il non facile compito di tenere alta la bandiera tedesca nel Motomondiale.

Dal lato gomme, come sempre l’ago della bilancia in questo mondiale, Michelin per la tappa tedesca ha deciso di portare l’asimmetrica all’anteriore con un compound hard sulla spalla sinistra, particolarmente sollecitata dato che il circuito gira prevalentemente da quel lato. Presente anche una versione soft della asimmetrica anteriore, insieme ad una media simmetrica per dare ai piloti più scelta in base alle temperature. Anche al posteriore ci sarà una asimmetrica con spalla sinistra dura e spalla destra più morbida, insieme ad una media ed una hard. Completano il range di gomme disponibili le intermedie e le rain, criticate alla vigilia da Valentino Rossi in confronto con le Bridgestone.

Presenti alla conferenza stampa pre-evento Marc Marquez, Jorge Lorenzo, Jack Miller, Scott Redding, Andrea Iannone, Stefan Bradl e Johann Zarco. Il focus della conferenza era la preview del Gran Premio di Germania, ma l’attenzione era rivolta quasi tutta a Zarco, neo acquisto del team Tech 3 Yamaha.

Marc Marquez: Un buon circuito per me, posso lottare per fare bene. Il meteo, come possiamo vedere oggi, non è dei migliori: piove e fa freddo. Il mio obiettivo è partire bene e puntare alle prime tre posizioni finali. La stagione è stata buona, ho perso qualche punto all’inizio ma poi ho guadagnato, ora ho davanti metà campionato per fare bene e finire primo, anche se i piloti Yamaha sono molto forti. Questo tracciato mi ricorda una pista di kart, la gara non sarà facile”.

Jorge Lorenzo: “Una gara importate per me questa al Sachsenring, visto che ad Assen ho fatto pochi punti. Anche se Honda è data per favorita, credo che posso provare ad arrivare a podio. Nella classe regina ho fatto anche delle buone prove su questo tracciato”.

Andrea Iannone: Assen è stato un fine settimana difficile, dal tempo atmosferico avverso. Sono caduto nella prima gara ma ho finito la seconda fortunatamente come quinto, conquistando punti importanti. Sarà complicato ma quest’anno la moto è migliorata, mi aspetta una bella prestazione. La pausa estiva è importante per ricaricare, andrò in vacanza ma non so ancora dove”.

Scott Redding: Siamo migliorati molto da inizio stagione. Proverò anche qui a fare bene con ogni condizione atmosferica, di bagnato come di asciutto. Con clima incerto abbiamo più possibilità di stare vicino ai piloti ufficiali. Stiamo facendo un buon lavoro, sono contento di essere con Octo Pramac e questo fine settimana mi impegnerò per fare bene”.

Jack Miller: Le condizioni di Assen erano speciali ma è stato un risultato utile per tutti noi, ogni gara ad ogni modo è particolare. Qui ho iniziato la mia carriera, per me è una pista importante come lo sarà il fine settimana”

Stefan Bradl: La moto sta migliorando. Vedremo di fare una buona gara anche qui; in questa stagione è cruciale tentare di portare Aprilia nelle più alte posizioni possibili, l’importante è continuare lo sviluppo e raggiungere il miglior risultato. Difficile pensare alla prossima stagione: sto valutando diverse opzioni, ma adesso mi devo concentrare sulla gara, per me di casa”.

Johann Zarco: “Una grande cosa, sono contento e pronto per fare questo salto di cilindrata. Difficile dire a cosa sto pensando ora, sono concentrato sul mio primato in Moto2 e lo sarò fino a fine stagione poi, dopo Valencia, inizierò questa avventura. Ma ora vivo il presente, in questo GP di Germania sarà importante essere veloci fin da subito, è un circuito che trovo impegnativo”.

 

Appuntamenti del weekend in TV e Radio LiveGP

Questo Gran Premio di Germania verrà trasmesso in diretta TV sia sul canale 208 Sky Sport MotoGP HD che su TV8. Disponibile anche il commento LIVE su www.livegp.it e tramite l’app Radio LiveGP per non perdere nemmeno un giro della gara MotoGP.

Venerdì 15 luglio

09.55 – 10.40 FP1 

14.05 – 14.50 FP2

Sabato 16 luglio

09.55 – 10.40 FP3

13.30 – 14.00 FP4

14.10 – 14.25 Q1

14.35 – 14.50 Q2

Domenica 17 luglio

14.00 GARA

Appuntamento con Radio LiveGP

Per quanto riguarda l’appuntamento con Radio LiveGP, il collegamento è alle 13.50 per il pre gara della MotoGP con partenza alle 14. Commento LIVE affidato a Marco Pezzoni e Fabrizio Crescenzi con cronaca web a cura di Alice Lettieri.

Marco Pezzoni

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.