Aprilia ha confermato nella giornata odierna i piloti per la stagione 2023 e 2024 della MotoGP. La squadra italiana ha deciso di mantenere intatta la propria formazione con gli spagnoli  Aleix Espargarò e Maverick Vinales, membro della formazione da metà del 2021.

La casa di Noale occupa al momento terzo posto della speciale classifica riservata ai costruttori dopo il round di Le Mans in Francia. Espargarò, invece, è secondo con quattro lunghezze dal francese Fabio Quartararo (Yamaha), mentre l’ex centauro della Yamaha si colloca al 13mo posto con 33 punti all’attivo.

Le dichiarazioni dei protagonisti 

Massimo Rivola, CEO di Aprilia, ha commentato alla stampa: “Quanto di buono stiamo facendo in questa stagione è frutto di molte componenti, certamente del valore dei nostri progettisti e dei nostri tecnici guidati da Romano Albesiano, della crescita generale del nostro reparto corse e, in gran parte, dell’affiatamento che Aleix ha saputo costruire con la moto e con la squadra. Così ci siamo posti l’obiettivo di continuare su questa linea, sia con Aleix sia con Maverick e oggi sono felice di queste conferme. Dobbiamo ancora crescere molto e ora abbiamo la serenità per farlo”.

Come ipotizzabile non è mancata una domanda su un possibile team satellite vista la situazione che si è creata con l’uscita di scena di Suzuki: “Non abbiamo molto tempo per decidere, se sarà possibile cercheremo di farlo. Sicuramente è un’opportunità al fine di crescere. Prenderemo una decisione in merito nei prossimi giorni”.

Molta soddisfazione anche da parte dei piloti, pronti per un progetto a lungo termine con Aprilia fino al 2024. Il fratello di Pol Espargarò ha rilasciato: “Questa conferma è quello che volevo, abbiamo lavorato tanto insieme e insieme siamo cresciuti, eravamo una speranza, ora siamo realtà. Già nel 2021 avevo avuto segnali evidenti dei nostri passi in avanti e ora siamo in grado di lottare stabilmente coi migliori del mondo. Continuare a farlo con Aprilia è per me un motivo di orgoglio, possiamo crescere ancora e vogliamo dimostrarlo in pista”.

Presente alla conferenza stampa anche Vinales. Il 27enne catalano ha concluso dicendo: “Sono felicissimo di dare continuità al mio lavoro con Aprilia Racing, ora il nostro orizzonte si amplia e potremo lavorare con continuità per raggiungere obiettivi ambiziosi. Credo in questo progetto e sono felice di esserne parte. In Aprilia ho trovato un ambiente fantastico e questa conferma mi dà la serenità per crescere come questa squadra e io meritiamo”.

Appuntamento a domani, invece, per le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio d’Italia, ottava tappa della stagione 2022.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.