Arriva a Spielberg, in Austria, il primo successo stagionale di Romano Fenati dopo il ritorno in Moto3. A completare il weekend perfetto del team Snipers di Mirko Cecchini il secondo posto di Tony Arbolino. Terzo John Mcphee al fotofinish, mentre al quarto posto chiude Celestino Vietti.


Un’iniezione di fiducia per Romano Fenati. Il pilota del team Snipers torna alla vittoria nella categoria minore, dopo l’ultimo successo colto a Motegi nel 2017. Una storia piena di controversie, quella di Romano. Pilota definito irascibile e istintivo, retrocesso di categoria dall’inizio di questa stagione dopo l’episodio di Misano con Stefano Manzi. Un inizio difficile quello del 2019, ha in seguito trovato giorni migliori dopo la pausa estiva. Torna oggi alla vittoria dopo una qualifica altrettanto difficile, con una pole a lui sottratta. Domina per l’intera gara e vince mettendo un punto al suo passato, facendo tornare in primo piano il suo talento.

Secondo gradino del podio per Tony Arbolino. Uno-due del team Snipers che rende perfetto il weekend. Punti importanti per il campionato: alle sue spalle infatti si piazzano Dalla Porta, Canet e Antonelli. Il pilota italiano ha trovato la costanza, non sempre ottenuta dai piloti di Moto3, arrivando nelle ultime gare sempre nelle prime posizioni.

Terzo al fotofinish John Mcphee per il team Petronas. Ad occhio nudo il terzo posto sembrava esser stato ottenuto da Celestino Vietti, pilota Sky Racing Team VR46, fregato per la punta di una ruota dal suo compagno di categoria.

Gara più complicata per Lorenzo Dalla Porta che non sale sul podio; nonostante ciò, mantiene la posizione in gara davanti al suo attuale contendente al titolo mondiale Aron Canet, tornando primo nella classifica mondiale.

Nicole Facelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.