Continua la girandola di presentazioni delle new entry del Mondiale MotoGP 2015. Se in precedenza era toccato alla rientrante Aprilia ed al debuttante team Estrella Galicia Marc VDS, ieri è toccato ad un’altra rientrante di lusso, la Suzuki, che mancava dalla classe regina dal 2012.

Manca poco più di una settimana ai test IRTA MotoGP in programma in Qatar dal 14 al 17 Marzo e ormai quasi tutti i team della stagione 2015 si sono svelati al pubblico nelle loro vesti grafiche. L’ultimo in ordine di tempo è stato appunto il team Suzuki, il quale ha presentato ufficialmente la livrea che accompagnerà le GSX-RR durante la stagione 2015. A dire il vero essa non era poi un segreto, in quanto a Valencia Randy De Puniet era sceso in pista proprio con la livrea ufficiale del team Suzuki per il 2015. Quello che non conoscevamo però era il main sponsor del team capitanato da Davide Brivio, quest’ultimo con una vita da team manager Yamaha prima in Superbike e poi in MotoGP. Sulle carene delle moto compare infatti la scritta Ecstar: essa non è altro che la marca di olio motore ad alte prestazioni di Suzuki, e quindi per celebrare i 30 anni di Ecstar e il ritorno in MotoGP di Suzuki ad Hamamatsu hanno pensato di unire le due cose e chiamare il team MotoGP Ecstar Suzuki.

Come si sapeva da diverso tempo, i piloti Suzuki per i prossimi anni sono Aleix Espargarò e Maverick Vinales, per un mix di gioventù ed esperienza che si pone come obiettivo quello di portare la Suzuki più in alto possibile in questa stagione di ritorno nel Mondiale MotoGP. Aleix Espargarò proviene dal team Forward con il quale ha ottenuto la pole ad Assen e il podio ad Aragon, classificandosi settimo nella scorsa stagione, mentre Maverick Vinales proviene dalla Moto2 e nella scorsa stagione ha collezionato 4 vittorie piazzandosi al terzo posto nel Mondiale, guadagnandosi così la chiamata della Suzuki nel Mondiale 2015. Entrambi i piloti ora avranno finalmente un mezzo ufficiale per puntare a traguardi ambiziosi e anche il team spera di cavare il massimo da una moto che è parsa molto competitiva nei test in Malesia.

Ora la prova del nove in Qatar sul tracciato di Losail, per i test IRTA ufficiali a poco meno di due settimane dall’inizio del Mondiale 2015 fissato per il 29 marzo sempre sullo stesso circuito.

Specifiche tecniche della GSX-RR:

Misure: 2,096mm x 720mm x 1,140mm.

Interasse: 1,457mm .

Motore: 4 cilindri in linea raffreddato ad acqua, distribuzione DOHC a quattro valvole.

Cilindrata: 1,000cm3.

Potenza: oltre 169kw (230 cavalli).

Velocità massima: oltre 330km/h .

Cambio: 6 marce (a cassetta).

Telaio: doppia trave in alluminio.

Gomme (ant/ post): 16.5”/16.5” .

Sospensione anteriore: Öhlins, forcella a steli rovesciati.

Sospensione posteriore: Öhlins.

Freni (ant/post): disco in carbonio/ disco in acciaio, Brembo

Marco Pezzoni

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.