miller

Arriva in queste ultime ore una notizia che ci aspettavamo da tempo: Jack Miller vestirà i colori della Ducati nella stagione del 2021.

In un mondo sportivo al collasso, con tutta l’azione in pista ferma e congelata dal Coronavirus, come un orologio che non si muove mai, le squadre ed i piloti continuano ad andare avanti con grinta e determinazione. Ad oggi, l’unica arma che si ha contro questa pausa è una: affrontare il presente e cercare di prendere il presente a due mani ed è esattamente ciò che ha fatto il pilota australiano, cogliendo al volo un’opportunità unica. Tuttavia, un pensiero alla squadra che lo ha accolto c’è sempre, immancabile.

Miller approda in Ducati

il pilota australiano ha finalmente ottenuto la promozione. Dopo aver militato per tre stagioni nel team Pramac, team satellite della Ducati, Miller si è aggiudicato il tanto atteso salto di sella.

Infatti è stata proprio la squadra a dare l’annuncio ufficiale in cui dà il benvenuto a Jack Miller nel proprio entourage.

La base dell’accordo che hanno firmato le due parti prevede un contratto valido per un anno più uno. Questo vuole dire che Miller ha assicurata la sua moto per quanto riguarda la stagione 2021 e poi dovrà fare bene sin da subito per poter poi rimanere in “serie A” anche nel 2022.

Sono pronto a questa grande responsabilità – ha annunciato il pilota – prima però voglio ringraziare tutti quelli del team Pramac per questi anni insieme.”

Sfida interna

La promozione di Miller ha però un effetto che va a riversarsi anche su Petrucci. Il pilota infatti, stando a qualche indiscrezione ancora tutta da confermare, sarebbe in accordi con altri team per le prossime stagioni.

Il suo primo obiettivo rimane, però, sempre la sua Ducati.

“Sono pronto alla sfida: farò di tutto per poter rimanere a correre per la Ducati”- ha dichiarato Petrucci. Quest’anno ed il prossimo sembra che si respirerà aria di sfida a Borgo Panigale.

Silvia Giorgi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.