E’ stata svelata oggi, nell’avveniristica sede di Paragon (Regno Unito) la nuova McLaren MP4-28, l’arma del dopo-Hamilton. La vettura con la quale Jenson Button ed il neo-arrivato Sergio Perez puntano a riportare il titolo in casa McLaren, proprio nel 50° anniversario dalla fondazione del team, è stata presentata al termine di uno show emozionante. Dopo un omaggio al fondatore della Casa, Bruce McLaren, una sfilata di vetture storiche del team hanno tolto il fiato agli invitati presenti, proprio nell’ottica di ripercorrere la storia della gloriosa scuderia inglese. Dal modello Can-Am fino all’imbattibile vettura dell’annata ’88, dalla monoposto mondiale con Hakkinen sino all’ultima iridata targata Hamilton, il rombo dei motori ha scaldato l’atmosfera, prima dell’arrivo dei due piloti ufficiali del team, i quali hanno tolto i veli alla nuova arrivata di casa McLaren. Una vettura che tra le novità presenta delle fiancate più avanzate, molto scavate e con apertura semi-ogivale, un differente profilo alare all’anteriore (con muso più alto e piloni di sostegno più generosi) ed una nuova sospensione pull-rod all’anteriore, secondo la strada intrapresa lo scorso anno dalla Ferrari. Confermata, invece, l’assenza dello scalino, così come sul modello precedente, mentre da notare la carenatura dei braccetti della sospensione posteriore. Linee sinuose ed eleganti, dunque, per una vettura che oltre che bella promette di essere anche veloce. Jenson Button: “La vettura sembra simile a quella dello scorso anno, ma in realtà nasconde molte novità sotto la scocca”. Il nuovo acquisto Sergio Perez non si nasconde: “E’ un sogno essere qui. Il mio obiettivo? Voglio puntare subito al titolo”.
{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.