Continuiamo a conoscere i dodici piloti che si stanno contendendo il LiveGP Award 2016 per la sezione moto. Oggi è la volta di Andrea Migno, il giovane pilota dello Sky Racing Team VR46 che in questa stagione ha fatto un vero e proprio salto di qualità. Migno nel 2016 è salito due volte sul podio, lottando spesso per le posizioni di vertice e chiudendo al 17esimo posto in classifica. Sarà lui ad aggiudicarsi il premio di LiveGP quest'anno? Non vi resta che votare e continuare a seguirci per scoprire chi sarà il vincitore!

Andrea Migno nasce a Cattolica il 10 gennaio 1996 e da buon romagnolo inizia fin da piccolo a prendere confidenza con le due ruote. All’età di otto anni si fa portare dal padre sul circuito di minimoto vicino casa e l’amore sboccia subito, tanto che nel 2004 inizia con le competizioni, classificandosi al tredicesimo posto nel Campionato Italiano Minibike Junior A. L’anno successivo raddoppia l’impegno vincendo il Campionato Europeo Minibike Junior A e arrivando quarto in quello Italiano.

Col passare degli anni Migno continua a farsi vedere nel Campionati Minibike e MiniGP portando sempre a casa interessanti posizioni, come il secondo posto nel Campionato Minibike Junior B nel 2007; passa poi alle competizioni in terra spagnola, con il “Catalan Championship PreGP 125cc” del 2008 e il “Campeonato Mediterraneo Velocidad” del 2009. Il pubblico inizia a conoscerlo nel 2010, quando il giovane pilota entra nell’Italian Honda Trophy 125 GP che chiude al sesto posto.

Nel 2011 continua con le competizioni internazionali affrontando la RedBull Rookies Cup, ma l’anno della svolta è il 2013, quando Migno prende parte al CEV Moto3 portando a casa l’ottavo posto e in più partecipa come wild card a due tappe del motomondiale in sella ad una FTR. Nel 2014 continua con il CEV sulla Kalex KTM del team Aspar-VR46 al fianco di Luca Marini e dal Gran Premio di Gran Bretagna entra ufficialmente nel Mondiale Moto3, come sostituto di Arthur Sissis in sella alla Mahindra.

Nel 2015 entra a far parte dello Sky Racing Team VR46 come compagno di Romano Fenati, oltre ad essere un pilota dell’Academy VR46, e durante la stagione acquisisce esperienza entrando due volte nella top ten: conquista il nono posto a Le Mans e ad Aragon, chiudendo al 19esimo posto in Campionato.

Come ricordato all’inizio, questo è stato un anno importante per Migno, che ha trovato continuità con il team e con le piste, riuscendo a lottare in varie occasioni per le prime posizioni e soprattutto imparando a gestire le qualifiche, il suo punto debole del primo anno. Ha concluso in 17esima posizione, portando a casa un secondo posto in Olanda, trasformato poi in terzo per una penalità e un terzo posto a Valencia, nell’ultima tappa della stagione 2016. Il prossimo anno continuerà a correre per lo Sky Racing Team VR46 con Nicolò Bulega e ci aspettiamo di ritrovarlo spesso sul podio.

Se volete che sia Andrea Migno a vincere il LiveGP Award 2016 non vi resta che collegarvi al sito e votare per lui: avete tempo fino a lunedì 19 dicembre alle ore 8:00 per esprimere la vostra prefenza.

Alice Lettieri

SCOPRI QUI COME REGISTRARTI E VOTARE IL TUO PILOTA PREFERITO DEL LIVEGP AWARD 2016!

#LiveGPAward

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.