Nella puntata numero 126 di Motorbike Circus, l’ultima di questa lunga stagione, andata in onda ieri, martedì 19 dicembre, sulle frequenze della nostra web radio Radio LiveGP, è stato proclamato il vincitore del LiveGP Award 2017 (sezione moto) Alfonso Coppola, vice campione della Supersport 300 e nuovo pilota del team GRT Yamaha in Supersport 600 nel 2018. Correrà l’Europeo Supersport ed avrà come “maestri” i suoi compagni di squadra Federico Caricasulo e Lucas Mahias, fresco di titolo Supersport.

E’ Diego Bertonelli il vincitore del LiveGP Award 2015 riservato alla sezione Auto. Il 17enne di Forte dei Marmi si è imposto con il 24,3% delle preferenze nel sondaggio volto ad eleggere il miglior Under 26 della stagione, succedendo così nell’albo d’oro del trofeo ad Antonio Fuoco, vincitore lo scorso anno. Il giovanissimo pilota toscano, reduce dalla propria stagione d’esordio in monoposto, ha preceduto sul gradino più alto del podio rispettivamente Loris Spinelli e Antonio Giovinazzi, al termine di un entusiasmante testa a testa che ha registrato circa 15mila voti complessivi.

Reduce da una positiva stagione d’esordio disputata nell’Italian F4 Championship (dove ha collezionato cinque piazzamenti a podio, terminando il campionato in sesta posizione) con la vettura del team RB Racing, Bertonelli ha conquistato per ben due volte negli ultimi due anni il Supercorso Federale ACI, risultando il miglior allievo dapprima tra i kartisti e successivamente tra gli esponenti della serie monoposto tricolore. Alle proprie spalle il driver toscano ha una lunga trafila nel mondo del karting, dove ha collezionato diversi successi che lo hanno proiettato nel ristretto novero dei giovani più promettenti del panorama nazionale.

Grande soddisfazione per il giovane Diego, intervistato in occasione della puntata speciale di “Circus!” su Radio LiveGP, nel corso della quale sono intervenuti anche ospiti del calibro di Carlo Vanzini e Gian Carlo Minardi: “Desidero ringraziare tutti i miei fans che mi hanno supportato, non soltanto in occasione di questo importante sondaggio, ma anche durante tutta la passata stagione – ha esordito – e naturalmente il mio team che mi ha permesso di mettermi in mostra, riuscendo a creare un grande gruppo che ha lavorato in maniera molto proficua. Inoltre vorrei rivolgere il mio ringraziamento anche alla Federazione che mi ha consentito di ripetere il Supercorso e di bissare il successo conquistato lo scorso anno: stanno facendo un grande sforzo per i giovani piloti italiani al fine di supportarne le carriere attraverso la concessione di borse di studio. Infine un grazie particolare va a mio padre, visti i grandi sacrifici che continua a fare per potermi permettere di correre. La vittoria è anche di tutti loro”.

Riguardo il 2016, Bertonelli conta di poter proseguire il proprio percorso di crescita in monoposto: “L’idea è quella di ripetere l’esperienza nella F.4 italiana: si tratta di una serie molto competitiva e, visti soprattutto i buoni risultati conquistati nella seconda parte di stagione, potrebbe rappresentare la soluzione migliore per il mio immediato futuro, magari nel tentativo di lottare per la conquista del campionato”. Giovani talenti crescono: nella speranza di poter sentire sempre più spesso risuonare l’inno di Mameli su palcoscenici di volta in volta più prestigiosi.

Marco Privitera

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.