Leadership in campionato per Kevin Gilardoni dopo il round di Spa

Forti emozioni nel round belga del Lamborghini Super Trofeo, andato in scena sul circuito di Spa Francorchamps nel week-end che ospita anche la mitica 24 ore. Nella prima manche, Kevin Gilardoni ha conquistato vittoria e leadership del campionato con la Huracàn del team Oregon. Brividi e sorprese in gara-2, con il brutto incidente occorso a Raul Guzman che ha sancito anticipatamente la chiusura della gara, con il successo assegnato al duo Kangas-Nemoto del team Sospiri.

GARA-1: TRIS DI GILARDONI E OREGON TEAM

Terza vittoria consecutiva, quarto podio di fila e nuova leadership della classe Pro per Kevin Gilardoni, che a Spa ha conquistato il successo al termine di una Gara 1 bagnata e ricca di avvicendamenti. Il pilota dell’Oregon Team, che arrivava a questo quarto e penultimo round del Lamborghini Super Trofeo Europa a un solo punto dal capoclassifica Dean Stoneman, è stato protagonista di una straordinaria rimonta. Dal quinto posto è riuscito progressivamente a risalire in terza piazza prima dei pit-stop, per poi balzare al comando a pochi minuti dal termine. Sesto successo nella Pro-Am per l’equipaggio della VS Racing formato dai polacchi Andrzej Lewandowski e Karol Basz, ormai ad un passo dal titolo. Terzo centro di fila anche per Yury Wagner e Fidel Leib nella classe Am con i colori del team Leipert Motorsport, mentre nella Lamborghini Cup esordio e vittoria di Matthias Hoffsümmer e Ray Calvin (Konrad Motorsport).

GARA-2: PAURA PER GUZMAN, POI LA DOPPIETTA VS RACING

Vittoria di Olli Kangas e del rientrante Yuki Nemoto in Gara 2 a Spa, quarto round del Lamborghini Super Trofeo Europa, interrotta anticipatamente con la bandiera rossa per la carambola che a 15 minuti dalla fine ha visto coinvolte tre vetture, con Guzman portato in ospedale per controlli. Per l’equipaggio della VS Racing è il primo successo della stagione, il primo in assoluto del giovane finlandese.

Festeggiano anche i loro compagni di squadra Karol Basz e Andrzej Lewandowski, secondi al traguardo e matematicamente campioni della Pro-Am. Terzo Dean Stoneman, a segno con Bonaldi Motorsport nella Pro, in cui è Kevin Gilardoni a guidare ancora la classifica dopo avere conquistato in Gara 1 la sua terza affermazione di fila. Titolo assegnato anche nella Lamborghini Cup ad Hans Fabri, secondo nella sua classe con la vettura dell’Imperiale Racing dietro a Ray Calvin e Matthias Hoffsümmer (Konrad Motorsport), due volte primi nello stesso weekend. Successo nella Am di Yury Wagner e Fidel Leib con i colori della Leipert Motorsport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.