Automobili Lamborghini, da sempre brand orientato all’innovazione, dal costante sguardo al futuro e alle nuove generazioni, lancia un progetto dedicato alle donne under 30.




Il premio si chiama “Future Fab. Innovation and Transformation Award”  con un proprio progetto all’interno di una delle seguenti tre categorie:
  • Sostenibilità: per progetti che si connotino per un impatto positivo in termini ambientali, di salvaguardia delle biodiversità, di economia delle risorse energetiche, di gestione virtuosa dei rifiuti o di ogni altro argomento connesso alla tutela del nostro pianeta;
  • Arte e design: per progetti di natura artistica, progetti d’architettura, iniziative culturali, opere, installazioni, manufatti o componimenti artistici, performance;
  • Tecnologia: per progetti che si distinguano per un elevato contenuto tecnologico, capaci di un positivo impatto sulla società e sul pianeta, come product design, idee di impresa, invenzioni, soluzioni e dispositivi tecnologici.

Negli ultimi tempi in Italia si parla sempre più spesso di disoccupazione giovanile e della necessità di aumentare il tasso di occupazione femminile.

Le aspiranti partecipanti potranno candidarsi sul sito https://future.fab.lamborghini dal 14 Giugno al 14 Ottobre 2019.
I risultati saranno resi noti a Dicembre. A ottenere il premio saranno tre giovani donne che propongano un’idea capace di dare una spinta innovativa in uno di questi tre settori che condividano con Lamborghini “il sogno di innovare e dare una spinta al progresso nei tre diversi settori”.

Lamborghini giudicherà i progetti delle tre categorie secondo tre parametri coerenti ai pilastri dell’identità del marchio:

  • la capacità del progetto di influenzare positivamente il mondo in cui viviamo: ogni progetto deve essere immaginato per avere una ricaduta sociale positiva, in termini di benefici per la collettività;
  • il contenuto di innovazione: ogni progetto deve essere in grado di andare oltre la contemporaneità, proponendo una visione di futuro;
  • la realizzabilità: per quanto innovativo e visionario, ogni progetto deve essere immaginato per poter trovare la propria realizzazione.

Un premio che rappresenta anche un’opportunità unica per giovani donne di poter entrare in contatto con i membri del Lamborghini FAB (Female Advisory Board), un network al femminile con all’attivo circa 200 donne tra le più influenti e rappresentative del mondo dell’imprenditoria e della cultura a livello internazionale. Costituito nel 2018, è un comitato mondiale di donne leader, che discute di temi legati al ruolo femminile nel lavoro, in settori differenti, dalla finanza allo sport, dalla moda all’editoria, e al loro rapporto con il lusso e con brand come Lamborghini.

Le tre giovani donne vincitrici saranno le future candidate del network di FAB e avranno la possibilità di effettuare un’esperienza formativa in Lamborghini, dove potranno sviluppare le competenze per realizzare un completo business case del proprio progetto.
Gli incontri del Lamborghini FAB si sono svolti nel corso del 2018 in diverse città (Singapore, Los Angeles, Sydney, Dubai, Tokyo, Londra, New York, Macao, Milano), coinvolgendo i componenti che, oltre ai meeting reali, possono dialogare attraverso un portale web ad accesso riservato.
Questo spazio digitale è usato come luogo di incontro virtuale delle partecipanti alla community e raccoglie articoli e interviste riguardanti diversi personaggi femminili, chiamate a raccontarsi nei loro percorsi di sfida professionale e personale.
Il primo incontro del 2019 si è tenuto presso la sede di Automobili Lamborghini a Sant’Agata Bolognese, dove un gruppo selezionato di rappresentanti è stato invitato a visitare l’azienda e a confrontarsi sui temi di innovazione, trasformazione e lusso informale. In quell’occasione si è svolto il lancio di un progetto dedicato alle donne under 30.
“Lamborghini è un marchio che ha saputo trasformarsi di continuo, innovare e dettare nuove regole nel suo panorama di riferimento dal 1963 a oggi. Nella continuità di questo percorso, con FAB abbiamo voluto coinvolgere donne leader nel loro settore, le cui storie di sfide, successo e abitudini di acquisto ci supportano nelle nostre ricerche di mercato e ci danno informazioni importanti sull’andamento del lusso e sulle tendenze della società. In ottica di Responsabilità Sociale e per dare continuità alla nostra vocazione di marchio orientato al futuro, è nata l’idea di offrire a giovani donne under 30 l’occasione di presentare i loro progetti, di essere ispirate da esperienze di leadership al femminile e di poter contribuire insieme a noi all’innovazione e al progresso” – commenta Katia Bassi, Chief Marketing Officer di Automobili Lamborghini.
Lamborghini si mostra un brand interessato a idee e progetti per un futuro più sostenibile, e non solo: sostiene le giovani generazioni dando a ragazze brillanti l’opportunità di dare il proprio contributo e far vedere quello che valgono. Tanto che Automobili Lamborghini, al termine del concorso, si riserverà il diritto di investire e sviluppare il progetto ritenuto più rilevante e coerente con i propri valori di marca.
Una grande opportunità che mostra ancor di più come il marchio Lamborghini sia orientato all’inserimento sempre più marcato della sfera femminile nella propria azienda, percorso iniziato appunto con l’inserimento di Katia Bassi, prima donna entrata a far parte del Management Board di Lamborghini e promotrice del FAB.
Un’iniziativa e un progetto lodevole che continueremo a seguire con grande interesse.
Anna Mangione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.