Dopo la separazione avvenuta al termine della stagione 2012, le strade di Heikki Kovalainen e del team Caterham tornano ad unirsi. Il pilota finlandese, difatti, prenderà parte alla prima sessione di prove libere del Gp Bahrain, in programma questo fine settimana. Per ora, il ruolo di Kovalainen in seno al team prevede soltanto un contributo in qualità di test driver, ma non è escluso che questo accordo possa essere un preludio per un ritorno alle gare già nel corso di questa stagione. Diversi rumors, a tal proposito, indicano già come pericolante la posizione di Giedo Van Der Garde in seno al team, le cui prestazioni in questa prima parte di stagione sarebbero state ritenute al di sotto delle aspettative. Se a questo va ad aggiungersi la scarsa competitività della vettura, ormai costantemente alle spalle anche della Marussia, ecco che l’esperienza del finlandese potrebbe tornare assai utile nello sviluppo della monoposto. 110 Gran Premi disputati alle spalle, con 1 pole position ed 1 vittoria all’attivo (conquistata nel Gp Ungheria 2008 al volante della McLaren), Kovalainen ha disputato le ultime tre stagioni in seno alla Caterham, raccogliendo ben poche soddisfazioni. Al termine della scorsa annata era poi arrivato il divorzio, complici anche alcune dichiarazioni del finlandese che aveva pesantemente criticato la mancanza di adeguati sviluppi sulla vettura. Nonostante ciò, il 31-enne nativo di Suomussalmi, rimasto senza un volante per questa stagione, si è rivisto al box del team malese nel week-end di Sepang, dove evidentemente sono state poste le basi per questo nuovo capitolo della collaborazione. “Sono ovviamente molto felice per l’opportunità di poter tornare al volante qui e in Spagna – ha dichiarato l’ex-campione Gp2 – e farò del mio meglio per lavorare a stretto contatto con il team provando le nuove componenti da testare”. Ma le novità riguardo ai piloti Caterham non si fermano qui: a partire dalla gara in Bahrein si registrerà un avvicendamento tra i due tester della scuderia in seno allo junior team partecipante al campionato Gp2, con l’americano Alexander Rossi che subentrerà al cinese Ma Qing Hua.

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.