Dennis Hauger (Van Amersfoort Racing BV,Tatuus F.4 T014 Abarth #62)

Nella giornata di oggi sono andate in scena gara-2 e gara-3 dell’Italian F4 sul tracciato di Spielberg. A trionfare nella seconda manche è stato Dennis Hauger, correndo in condizioni difficili su un tracciato caratterizzato da pioggia presente solo in alcuni punti e da Safety Car che hanno congelato più volte il gruppo. Ad aggiudicarsi invece l’ultima manche un bravissimo Giorgio Carrara, il quale sotto un sole splendente è stato abile a resistere alla tensione inflittagli da Hauger alle sue spalle. L’argentino, alla sua prima vittoria in F4 italiana, ha preceduto sul podio Hauger appunto e Paul Aron. Quarto il leader del campionato Gianluca Petecof.




Gara-2. Niklas Krutten scatta davanti a tutti, seguito da Giorgio Carrara e Dennis Hauger. Subito la Safety Car entra in pista a causa di alcuni incidenti nelle retrovie. Alla bandiera verde Hauger e Jesse Salmenautio superano Carrara, che va largo e perde delle posizioni.

Il secondo ed il terzo entrano in lotta tra loro e Salmenautio supera l’avversario, prima di siglare un giro veloce. Attenzione: ora arriva della pioggia in una sola curva, mentre Hauger si riprende la piazza sul rivale e anche lui sigla un giro rapido.

Poco dopo Hauger passa in testa, mentre Carrara attacca Salmenautio. Un’altra volta la SC in pista: Joshua Durksen e Erwin Zanotti entrano in collisione nelle fasi finali della corsa, ed anche Nicola Marinangeli esce di pista. La vettura di sicurezza entra in pit lane ed ai piloti non rimane che il giro finale da percorrere.

Salmenautio deve difendersi dagli attacchi di Carrara, che con Alessandro Famularo vanno larghi rientrando più indietro. Trionfa dunque Hauger davanti a Krutten e Salmenautio.

Gara-3.  Carrara conduce alla prima curva il serpentone alle sue spalle, con Roman Stanek, Dennis Hauger e Paul Aron al seguito. Subito Aron infastidisce Hauger, ma non lo supera.

Poco dopo Hauger attacca Stanek, ma la Safety Car fa la propria entrata in pista, poichè Emilio Cipriani va a sbattere. Alla bandiera verde Hauger tenta l’attacco su Carrara; intanto Aron sale in terza piazza dopo il sorpasso su Stanek.

Petecof inanella un giro veloce, mentre Stanek si attacca Aron, ma il brasiliano del team Prema supera il ceco Stanek, guadagnando la quarta piazza. Corsa vinta da Giorgio Carrara, davanti ad Hauger, Aron e Petecof.

Ora è tempo di vacanza: si tornerà in Italia, più precisamente ad Imola, dal 30 agosto al 1 settembre per il quinto e terzultimo appuntamento stagionale.

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.