La Verizon Indycar Series, con l'appuntamento di Sonoma, chiuderà l'intensissima stagione con la proclamazione del Campione 2018. In virtù del doppio punteggio sono ben quattro i piloti ancora in corsa per il titolo, con Scott Dixon e Alexander Rossi favoriti rispetto al duo composto da Will Power e Josef Newgarden. Ma il neozelandese del team Ganassi può fare affidamento sulla cabala, visto che negli utlimi 6 anni solamente in due occasioni chi era in testa al campionato, poi lo ha perso a vantaggio del secondo.

Nel 2015 fu proprio lui, infatti, a trionfare su Juan Pablo Montoya nonostante i 34 punti di svantaggio dal colombiano, allora in Penske. E per il team del Capitano fu il remake della beffa di tre anni prima, quando Will Power, in testa al campionato con 17 punti su Ryan Hunter-Reay, perse nell’atto conclusivo di Fontana la possibilità di vincere il titolo. Nei restanti quattro anni chi è arrivato in testa all’ultima gara, si è poi aggiudicato il campionato: Scott Dixon (2013), Will Power (2014), Simon Pagenaud (2016) e Josef Newgarden (2017), con il neozelandese che ha  trionfato anche nel 2003 e nel 2008 nella medesima situazione di quest’anno. La corsa per il titolo, fondamentalmente, pare riservata solamente a Dixon e Alexander Rossi, con Power e Newgarden che con 87 punti di svantaggio dal leader e con 104 punti massimi assegnabili, possono solo sperare in un harakiri clamoroso del duo di testa.

Quella di domenica sarà la quindicesima gara disputata a Sonoma con Dixon e Power gli unici piloti a vincere a Sonoma più di una volta: 2007, 2014 e 2015 per il #9,  2010, 2011 e 2013 per il #12, con Pagenaud a quota due (2016 e 2017) . Supremazia per l’australiano della Penske anche per ciò che concerne le pole position, con ben cinque negli ultimi otto appuntamenti, mentre tra i team a svettare su tutti è Penske con sette vittorie nelle ultime otto gare: Josef Newgarden (2017), Simon Pagenaud (2016), Will Power (2010-11 e 2013) e Ryan Briscoe (2012). Seguono Chip Ganassi Racing con quattro (Scott Dixon nel 2007, 2014-15 e Dario Franchitti nel 2009) e Andretti Autosport con due volte (Tony Kanaan nel 2005 e Marco Andretti nel 2006).

Per Santino Ferrucci, Pietro Fittipaldi, Jack Harvey, Colton Herta, Jordan King, Matheus Leist, Patricio O’Ward e Zach Veach, sarà la prima volta sul tracciato della California, mentre saranno ben 300 le partenze consecutive di Tony Kanaan, che proseguirà una striscia iniziata nel giugno 2001 a Portland.

Il programma del weekend incomincerà nella giornata di venerdì con sue sessioni di prove libere, seguite da una terza sessione e dalle qualifiche al sabato. Lo start della gara è previsto per domenica alle ore 15.40 locali (le 00.40 italiane), con copertura televisiva per l’Italia a cura di Sky Sport Uno, con collegamento dalle 00.30. Di seguito il dettaglio con in parentesi l’orario italiano:

VENERDI’ 14 SETTEMBRE

PRACTICE 1      11.00 AM – 11.45 AM  (20.00 – 20.45)

PRACTICE 2      03.00 PM – 04.00 PM  (00.00 – 01.00)

SABATO 15 SETTEMBRE

PRACTICE 3      11.00 AM – 11.45 AM  (20.00 – 20.45)

QUALIFICHE      03.00 PM – 04.15 PM  (00.00 – 01.15)

DOMENICA 16 SETTEMBRE

GARA (85 GIRI) 03.40 PM – 06.00 PM (00.40 – 03.00)

Entry List

Vincenzo Buonpane

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.